Moto3: Scott Deroue con RW Racing GP nel mondiale 2014

Affiancherà Ana Carrasco con la seconda KALEX-KTM

6 gennaio 2014 - 12:59

Sarà l’olandese Scott Deroue il secondo pilota RW Racing GP per il mondiale Moto3 2014. Classe ’95 di Nijkerkerveen, Deroue affiancherà Ana Carrasco in sella ad una seconda KALEX-KTM preparata dalla compagine vice-Campione del Mondo 2012 con Luis Salom, successivamente promosso al Red Bull KTM Ajo Factory Team. Scott Deroue sarà il secondo pilota “Orange” al via della “entry class” del Motomondiale insieme a Bryan Schouten (Mahindra del team CIP Moto), coronando il sogno di approdare nella serie iridata. Pluri-Campione nazionale Minimoto, nel 2009 “Scotty” si era assicurato il titolo nel monomarca Honda NSF100 in madrepatria, per poi esordire tra le 125cc da Gran Premio nel 2010 nel campionato olandese ed in qualche sporadica apparizione nell’IDM. Selezionato per la Red Bull MotoGP Rookies Cup 2011, all’esordio Deroue ha conquistato due podi al Sachsenring e Brno, ponendo le basi per il 2° posto nella classifica generale di campionato della stagione 2012 con tre vittorie (Sachsenring e doppietta ad Estoril) all’attivo. Ingaggiato proprio dal RW Racing GP per far parte dello “Junior Team”, lo scorso anno Scott Deroue ha concluso 7° la sua ultima stagione nella Red Bull MotoGP Rookies Cup conquistando la pole “in casa” ad Assen e la vittoria in Gara 2 a Silverstone.

Con il RW Racing GP Junior Team Deroue, sempre in sella ad una KALEX-KTM, nel 2013 ha disputato diverse gare nel CEV Moto3 (11° a Navarra quale miglior risultato), l’Europeo in prova unica ad Albacete (25° in griglia, ritirato in gara), più sporadiche apparizioni nel campionato olandese e nell’IDM (vincitore ad Oschersleben). “Non riesco ad immaginare un modo migliore di iniziare l’anno nuovo“, afferma Scott Deroue. “Sinceramente non mi aspettavo questa chiamata: sempre con RW Racing GP stavamo programmando la stagione nel CEV Moto3, sono rimasto per certi versi sorpreso da questa opportunità. Per me si apre un nuovo capitolo della mia carriera: sono consapevole che sarà dura, ma lavorerò sodo per sfruttare al meglio questa occasione. Desidero ringraziare il team RW Racing GP, la mia famiglia ed i miei sponsor che mi hanno sostenuto in questi anni, rendendo possibile la realizzazione di un sogno“. Roelof Waninge (titolare RW Racing GP), dopo aver trattato con altri piloti (olandesi, ma non solo), spiega le ragioni che hanno portato la sua squadra a puntare su Scott Deroue. “In qualità di unico team olandese al via del Motomondiale ci sentiamo responsabilizzati nel dare una possibilità ai talenti del nostro vivaio. Scott è uno di questi, un pilota speciale che ha maturato una grande esperienza internazionale nonostante la sua giovane età.

Per questo abbiamo deciso di investire su di lui: è vero che dobbiamo ancora completare il budget a nostra disposizione, ma preferiamo puntare su un pilota olandese come Scott rispetto ad un pilota straniero. Ci dispiace per il mancato accordo con Jasper (Iwema): lo consideriamo tuttora parte della nostra famiglia, abbiamo fatto il possibile per continuare insieme anche nel 2014. Gli auguriamo tutto il meglio, speriamo riesce a trovare la sua strada in un team all’altezza dove può esprimersi al meglio

“. Scott Deroue sarà il terzo pilota di scuola Red Bull MotoGP Rookies Cup che esordirà nel mondiale Moto3 2014 insieme a Karel Hanika (Red Bull KTM Ajo Factory Team) ed il nostro Enea Bastianini (GO&FUN Gresini Moto3).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motogp Marquez

MotoGP Aragón, Prove 1: Márquez vola, +1.6 su Viñales 2°!

suzuki misano

Moto3, Aragón: Prove 1, Tatsuki Suzuki scatta al meglio

Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Il problema della Honda è il motore”