Moto3 Sachsenring, Prove 3: Lorenzo Dalla Porta chiude al comando

L'italiano del team Leopard Racing è il più veloce del fine settimana, davanti ad Aron Canet, Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini.

14 luglio 2018 - 7:52

La terza ed ultima sessione di prove libere si chiude con un Lorenzo Dalla Porta davvero veloce, autore del tempo di riferimento in classifica combinata. Ad appena 80 millesimi c’è Aron Canet, seguito da Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini, mentre Jorge Martín è settimo. Turno di qualifiche come sempre da non perdere, al via alle 12.35 .

La sessione vede fin da subito Canet al comando, seguito da Dalla Porta, Martín e Bastianini, una situazione che rimane a lungo invariata, finché quest’ultimo non si porta provvisoriamente in testa con il miglior crono del fine settimana, poco prima dell’assalto finale. Registriamo però anche un violento highside per il rookie Jaume Masia, portato fuori dalla pista in barella e poi trasferito al Centro Medico per controlli.

La terza sessione si chiude con ben tre italiani nelle prime quattro posizioni: in testa c’è Lorenzo Dalla Porta, seguito da Aron Canet, mentre in terza e quarta piazza ci sono Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini. Quinta posizione finale per John McPhee, a precedere di appena 70 millesimi la wild card Ai Ogura, mentre Ayumu Sasaki è settimo, seguito da Jorge Martín, Alonso López e Jakub Kornfeil.

Così gli altri italiani: Niccolò Antonelli è 12°, Nicolò Bulega è 14°, Andrea Migno è 17°, Tony Arbolino è 20° davanti a Dennis Foggia, Stefano Nepa è 28° seguito da Fabio Di Giannantonio.

La classifica

2 commenti

l.zecchin_417
9:05, 29 maggio 2017

Buonagiornata Paolo bene belle gare quelle inglesi su alcuni circuiti meglio la Rossa e su altri la verde dipende poi sarebbe bello se Ducati coresse ad aspirazione libera,,,, Davies da promozione in GP altro che SBK
Melandri ha problemi va piano il suo tempo era identico a quello di Rinaldi solo che quest’ultimo guida una Panigale stock con gomme meno performanti oltre che 20 kg in + e 15 cv in meno…..

l.zecchin_417
5:05, 29 maggio 2017

Rea e Davies con moto buone sarebbero piloti top 10 in GP altro che >SBK
Ma mentre Davies forse qualche speranza magari prima o poi una GP Rossa la guida e tra l’altro con il suo style stop and go si sposa bene con le caratteristiche della belva Bolognese Rea finira’ la sua carriera a stravincere con le derivate d’altronde la Kawa fa’ solo quel campionato e non hanno nessuan voglia di GP anzi si sono gia’ scottati una volta basta e avanza…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marc Márquez: “Rivali o Lorenzo? Mi motiva solo il titolo”

8h Suzuka: tutti i team supportati Suzuki al via

Danny Buchan convocato da Kawasaki per la 8 ore di Suzuka