Moto3 Phillip Island Prove 3: brutta caduta di Antonelli

Pauroso volo, ma Niccolò se la cava senza conseguenze

26 ottobre 2012 - 22:09

Attimi di paura nella terza e conclusiva sessione di prove libere della Moto3 a Phillip Island. Dopo soli 10 minuti dal semaforo verde, nel discesone della “Lukey Heights” verso il tornantino “MG” il nostro Niccolò Antonelli è incappato in una rovinosa caduta risoltasi fortunatamente senza alcuna conseguenza fisica. Al suo terzo giro di pista in sella alla FTR Honda M312 #23 del team Gresini “Nicco”, appena scalata una marcia, si è visto sbalzare dalla sella con conseguente picchiata nelle vie di fuga, sbattendo rovinosamente col casco a terra. Rimasto per qualche istante immobile a bordo pista, prontamente soccorso dal personale medico di Phillip Island, Antonelli se l’è cavata soltanto con una brutta botta e niente di rotto: per una mezz’ora abbondante resterà al centro medico sotto osservazione, ma il peggio sembra davvero passato tanto che non è esclusa la possibilità di rivederlo in sella già questo pomeriggio per il turno unico di prove cronometrate.

Che spavento per il campione italiano 125 GP, non l’unico tra i giovani talenti del mondiale Moto3 traditi dalle condizioni atmosferiche (basse temperature, forte vento oltre che una pista molto sconnessa da tanti avvallamenti in piena traiettoria) d’Australia: a terra loro malgrado si sono ritrovati anche Zulfahmi Khairuddin, Toni Finsterbusch ed Efren Vazquez, non il Campione del Mondo 2012 Sandro Cortese autore allo scadere del miglior riferimento cronometrico in 1’38″811 a precedere un ritrovato Alberto Moncayo (da Indianapolis passato/tornato al Team Machado/LaGlisse con una FTR Honda) e Jonas Folger, il più veloce ieri pomeriggio con la KALEX-KTM del team Aspar.

Scorrendo la classifica figurano in quarta e quinta piazza altre due KTM M32 condotte da Danny Kent e Niklas Ajo, più staccati nell’ordine anche Luis Salom, le Suter-Honda MMX3 del Monlau Competicion di Alex Rins e Miguel Oliveira ed il nostro Romano Fenati, 9° ed unico italiano nella top-10 a precedere un Maverick Vinales apparentemente in difficoltà in questa sessione di prove del sabato mattina.

Sempre a proposito dei nostri portabandiera, tredicesimo è Alessandro Tonucci, Armando Pontone porta l’unica Ioda TR002 al via del GP d’Australia in 25esima posizione, soltanto 6 giri dall’attivo per Riccardo Moretti penalizzato dai problemi al box Mahindra: il suo compagno di squadra Danny Webb è addirittura fuori gioco in mancanza di ricambi per questa terza ed ultima tappa della “tripla” extra-europea del calendario iridato.

Moto3 World Championship 2012
Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Prove Libere 3

01- Sandro Cortese – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 1’38.811
02- Alberto Moncayo – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – + 0.394
03- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 0.498
04- Danny Kent – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – + 0.555
05- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – KTM M32 – + 0.581
06- Luis Salom – RW Racing GP – KALEX KTM – + 0.590
07- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – + 0.604
08- Miguel Oliveira – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – + 0.794
09- Romano Fenati – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – + 0.930
10- Maverick Vinales – Blusens Avintia – FTR Honda M312 – + 0.942
11- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – KTM M32 – + 1.017
12- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – + 1.098
13- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – + 1.210
14- Louis Rossi – Racing Team Germany – FTR Honda M312 – + 1.373
15- Efren Vazquez – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – + 1.447
16- Jack Miller – Caretta Technology – Honda NSF250R – + 1.848
17- Jakub Kornfeil – Redox Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – + 1.850
18- Alan Techer – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – + 1.879
19- Alex Marquez – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – + 1.974
20- Adrian Martin – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – + 1.998
21- Brad Binder – RW Racing GP – KALEX KTM – + 2.053
22- John McPhee – Caretta Technology – KRP M3-01 Honda – + 2.291
23- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – + 2.333
24- Josep Rodriguez – MOTO FGR – MOTO FGR 3 Honda – + 2.744
25- Armando Pontone – Ioda Team Italia – Ioda TR002 – + 2.780
26- Giulian Pedone – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – + 3.142
27- Kenta Fujii – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – + 3.498
28- Luca Amato – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 3.682
29- Lincoln Gilding – K1 Racing – Honda NSF250R – + 3.697
30- Toni Finsterbusch – Racing Team Germany – Honda NSF250R – + 4.247
31- Niccolò Antonelli – San Carlo Gresini Moto3 – FTR Honda M312 – + 5.714
32- Riccardo Moretti – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – + 7.076
33- Sam Clarke – Fastline GP Racing – Honda NSF250R – + 9.025

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Iannone

Aprilia brilla ad Aragon. Andrea Iannone: “Sarà una buona occasione”

Red Bull Rookies Cup: Billy van Eerde vince Gara 1 ad Aragón

Pol Espargarò

Pol Espargarò si rompe il polso: KTM senza piloti ufficiali