Moto3: Jonas Folger confermato al team Aspar per il 2013

Correrà sempre con una KALEX-KTM per il titolo

5 ottobre 2012 - 7:27

Ha iniziato la stagione con la Ioda, ma da quando è passato al team Aspar Jonas Folger, dal 2009 presenza fissa della “entry class” del Motomondiale, ha messo in mostra un passo velocistico da potenziale Campione del Mondo. Da Indianapolis in avanti in 4 gare il giovane pilota tedesco ha conquistato 1 pole (sabato scorso ad Aragon), 2 podi (3° ad Indianapolis e proprio Aragon) e, soprattutto, una vittoria a Brno.

Inevitabile dunque per Folger ed il team Aspar continuare quest’avventura insieme anche per l’anno prossimo, dove il buon Jonas correrà sempre in sella ad una KALEX-KTM, questa volta per puntare al titolo iridato Moto3.

Sono felice di restare con il team MAPFRE Aspar per un’altra stagione: correre con la squadra di Jorge (Martinez) è il massimo“, ha dichiarato Jonas Folger. “Sin dalla prima presa di contatto con il team abbiamo lavorato benissimo ed i risultati sono subito arrivati, promettenti per un brillante futuro insieme. Per le restante prove del mondiale 2012 l’obiettivo è di confermarci su questi livelli e conquistare più punti possibili, mentre per il 2013 non nascondo che l’obiettivo è di puntare al campionato.

Dello stesso avviso Jorge “Aspar” Martinez che ha fortemente voluto Jonas Folger in squadra. “Da quando ha iniziato a correre con noi Jonas ha raccolto eccellenti risultati: senza test, in quattro gare, ha conquistato due podi ed una vittoria. Inevitabile dunque trovare l’intesa anche per il 2013 dove siamo convinti che Jonas, in sella alla KALEX-KTM, ci consentirà di lottare per il titolo di categoria com’è stato nelle ultime stagioni.

Nella entry class del Motomondiale il team Aspar ha conquistato il titolo nel 2006 (con Alvaro Bautista), 2007 (Gabor Talmacsi), 2009 (Julian Simon) e 2011 (Nico Terol).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Michele Pirro

CIV Superbike Mugello: Michele Pirro dà mezzo secondo a tutti

Valentino Rossi ad Aragon

Valentino Rossi boccia Tsuji: “Il cambio migliorerà lo sviluppo della moto”

Jorge Lorenzo

MotoGP: Jorge Lorenzo-Honda è un calvario, ma chi molla paga