Moto3: a Sepang secondo “match point” per Cortese

Vinales, Salom e gli italiani all'attacco in Malesia

18 ottobre 2012 - 2:54

A soli 5 giorni dall’incredibile finale di Motegi, il mondiale Moto3 affronta a Sepang il terz’ultimo appuntamento di questa inaugurale stagione della nuova “entry class” della serie iridata, con una concreta chance di eleggere domenica 21 ottobre in Sandro Cortese il nuovo Campione della categoria. A terra (e successivamente 6° sul traguardo) al Twin Ring di Motegi a seguito del rocambolesco ultimo giro, questa volta il pilota tedesco punta a sfruttare appieno questo secondo “match poin” favorito dal considerevole vantaggio in campionato (56 punti nei confronti di Vinales, 61 a scapito di Salom) e da un disegno del tracciato che dovrebbe favorire le caratteristiche della KTM M32 ufficiale. Per la seconda volta in questa stagione giù dal podio a Motegi (la prima, sempre 6°, a Le Mans), per Sandro Cortese in Malesia chiudere i giochi con due gare d’anticipo sembra una missione ampiamente alla portata: classifica alla mano al portacolori del Red Bull KTM Ajo Factory Team basterà chiudere davanti ai suoi diretti avversari o, nel caso di una vittoria dei due, accontentarsi di un piazzamento a podio in 2° posizione. Insomma, numeri alla mano sembra esserci ben poco spazio per una “remuntada” dei suoi più diretti inseguitori, favorito da un ruolino di marcia sensazionale con dodici podi su quattordici gare comprensivi di tre vittorie (Estoril, Sachsenring, Misano) che dovrebbero garantire alla KTM di conquistare il primo titolo mondiale piloti nella propria storia, il tutto all’esordio del progetto M32 Moto3.

Nonostante un Cortese ad un passo dal titolo, comprensibilmente non mancheranno le tematiche d’interesse a Sepang a cominciare dalle ambizioni di Maverick Vinales, tornato sul podio (2°) a Motegi al culmine di un lungo digiuno che durava dalla vittoria conseguita al Mugello. “Mack”, tornato al secondo posto in campionato, aveva vinto in Malesia lo scorso anno in 125 GP battendo proprio Cortese: un precedente di buon auspicio per l’ex campione europeo e spagnolo della ottavo di litro, riconfermato al via del mondiale Moto3 2013 sempre con una FTR Honda del team Blusens Avintia BQR. Più che riaprire i giochi-campionato, per Vinales l’obiettivo principale resta conquistare il secondo posto in campionato vantando ora 5 punticini di vantaggio rispetto al connazionale Luis Salom, protagonista in negativo a Motegi per il contatto all’ultimo giro con Jonas Folger, sanzionato dalla direzione gara per questo weekend dove perderà 5 posizioni in griglia in base all’esito delle qualifiche ufficiali. Il maiorchino, attuale portacolori del RW Racing GP e futuro sostituto di Cortese al Red Bull KTM Ajo Factory Team, si è prontamente scusato con un Folger atteso protagonista in Malesia ed in… buona compagnia!

Oltre al tedesco è chiamato alla riconferma Danny Kent, in trionfo a Motegi (prima vittoria e pole in carriera nel Motomondiale) con la seconda KTM M32 ufficiale, in barba a presunti ordini di scuderia dal box Ajo Motorsport (nonostante il disappunto di Cortese). Il britannico futuro pilota Tech 3 in Moto2 dovrà vedersela sul tracciato di casa da Zulfahmi Khairuddin, settimo lo scorso anno in 125 GP, a tutti gli effetti tra i grandi protagonisti della entry class con la KTM vestita dei colori AirAsia tanto da mostrarsi fiducioso di rientrare nella corsa per il podio questo fine settimana. Un traguardo che vuole raggiungere all’esordio in Malesia il nostro Romano Fenati, pur sempre leader della graduatoria “Rookie of the Year”, ma con più soltanto 7 punticini nei confronti del campione CEV 125 in carica Alex Rins (Suter Honda MMX3 del Monlau Competicion). Conta invece di dar seguito all’eccezionale 3° posto di Motegi (ed in piena corsa per la vittoria) Alessandro Tonucci, certo di correre nel mondiale 2013, anche se sotto le insegne del team Caretta Technology. Da rivedere in Malesia anche gli altri nostri portabandiera Niccolò Antonelli (riconfermatissimo dal team Gresini), Riccardo Moretti (Mahindra) e Armando Pontone, fuori gioco a Motegi per un problema al firmware della centralina elettronica Dellorto della propria Ioda TR002. Moto3 World Championship 2012 La Classifica di Campionato 01- Sandro Cortese – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 255 02- Maverick Vinales – Blusens Avintia – FTR Honda M312 – 199 03- Luis Salom – RW Racing GP – KALEX KTM – 194 04- Romano Fenati – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – 126 05- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 119 06- Danny Kent – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 108 07- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – KTM M32 – 92 08- Miguel Oliveira – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 83 09- Alexis Masbou – Caretta Technology – Honda NSF250R – 81 10- Efren Vazquez – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – 77 11- Louis Rossi – Racing Team Germany – FTR Honda M312 – 76 12- Niccolò Antonelli – San Carlo Gresini Moto3 – FTR Honda M312 – 73 13- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 72 14- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 63 15- Jakub Kornfeil – Redox Ongetta Centro Seta – KALEX KTM – 59 16- Alberto Moncayo – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – 52 17- Hector Faubel – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 52 18- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – 34 19- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – KTM M32 – 26 20- Alan Techer – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – 21 21- Alex Marquez – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 18 22- Jack Miller – Caretta Technology – Honda NSF250R – 14 23- Ivan Moreno – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – 10 24- Jasper Iwema – MOTO FGR – MOTO FGR 3 Honda – 9 25- Luca Grunwald – Freudenberg Racing Team – Honda NSF250R – 8 26- Giulian Pedone – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 7 27- Toni Finsterbusch – Racing Team Germany – Honda NSF250R – 7 28- Adrian Martin – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – 6 29- Brad Binder – RW Racing GP – KALEX KTM – 5 30- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – 4 31- Kevin Hanus – Thomas Sabo GP Team – Honda NSF250R – 3 32- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – 2 33- Kevin Calia – Elle2 Ciatti – Honda NSF250R – 2 34- John McPhee – Caretta Technology – KRP M3-01 Honda – 1 35- Michael Ruben Rinaldi – Racing Team Gabrielli – Honda NSF250R – 1 36- Simone Grotzkyj Giorgi – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 1 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

spy ducati motogp

Spy MotoGP: Ducati sempre all’avanguardia nell’aerodinamica

MotoGP, Valentino Rossi con la M1 Petronas SRT

MotoGP, Valentino Rossi: esordio sulla M1 con livrea Petronas in Qatar

MotoGP, Luca Marini a Losail

LIVE MotoGP Qatar: diretta Test Losail day-1 in tempo reale