Moto2: Yuki Takahashi in difficoltà, ma con una ragione

Ha corso con il pensiero rivolto a Shoya Tomizawa

22 settembre 2010 - 3:31

Per molti non è stato facile correre al Motorland Aragon a due settimane dalla tragica scomparsa di Shoya Tomizawa a Misano Adriatico, specialmente nella classe Moto2. Tra questi piloti c’è sicuramente, oltre ad Alex De Angelis e Scott Redding, anche Yuki Takahashi, amico di Shoya con cui ha condiviso dei bei momenti in pista nel mondiale ed in Giappone.

Takahashi è arrivato al Motorland Aragon direttamente da Chiba dove ha assistito ai funerali, e ci ha messo un pò a riprendere il feeling con la sua Tech 3 Mistral 610. Nelle qualifiche non è andato oltre la 26° posizione, mentre in gara ha recuperato fino a concludere 12°.

Ho cercato di fare del mio meglio, ma già penso a Motegi perchè voglio dare il massimo per ricordare Tomizawa“, ha ammesso al termine della corsa il vincitore quest’anno del Gran Premio di Barcellona.

Anche Hervè Poncharal, boss Tech 3, ha capito il momento vissuto del suo pilota. “Yuki ha vissuto un momento difficile per la scomparsa di Shoya, è pienamente comprensibile. Penso che comunque la sua condotta di gara, con questo spirito, con questa rimonta sarebbe piaciuta a Tomizawa“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro motogp

MotoGP, Michele Pirro: “In Austria per aiutare Ducati e dare gas”

MotoGP, Valentino Rossi: “KTM da titolo? Assolutamente sì!”

Binder KTM Brno MotoGP

MotoGP, tecnica: I 4 anni di sviluppo KTM prima della vittoria (2/2)