Moto2: tragedia Tomizawa, le reazioni di De Angelis e Redding

Nello sconforto i due piloti coinvolti nell'incidente

6 settembre 2010 - 7:50

Nello sconforto, ed è dir poco. Alex De Angelis e Scott Redding, coinvolti nel drammatico incidente dove ha perso la vita Shoya Tomizawa, hanno poche parole per commentare l’accaduto e lo stato d’animo di questi momenti. Il pilota sammarinese, tornato in Moto2 con la MotoBI del team JiR, ha affidato ad un comunicato stampa le proprie sensazioni.

Sono veramente distrutto per quanto accaduto a Shoya. Sono vicino alla sua famiglia e a tutti quelli che gli hanno voluto bene. In merito alla gara ho reso le mie dichiarazioni nell´immediatezza dell’incidente quando ancora non sapevo della gravità delle conseguenze e al momento non intendo dichiarare altro; in momenti come questo passa tutto in secondo piano“.

Scott Redding, rimasto al Centro Medico del Misano World Circuit per tutti gli accertamenti del caso, ha rimediato una minore lacerazione sulla schiena. Niente di grave se paragonata alle terribili sensazioni vissute dal pilota britannico, che ha avuto la forza di commentare cos’è successo soltanto nella tarda serata di ieri via Facebook.

Ciao Shoya sei stato un grande amico, ci mancherai profondamente. Dal mio e da molti altri cuori. Riposa in pace“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: l’ultimo mese in marcia trionfale

mattia casadei moto2

Moto2: Mattia Casadei, esordio con Italtrans nel GP a Misano-2