Moto2: Toni Elias “Un quarto posto che vale una vittoria”

Resta saldamente al comando della classifica dopo Aragon

20 settembre 2010 - 4:20

Si era ritrovato 12° in griglia, 16° al termine del primo giro. Toni Elias non si è comunque smentito al Motorland Aragon, riuscendo a rimontare fino alla quarta posizione finale che limita i danni a seguito di un weekend difficile. Per il pilota del team Gresini si avvicina la vittoria in campionato, tanto che potenzialmente può già vincere tra 2 settimane a Motegi.

Siamo molto contenti perchè questo quarto posto è come una vittoria“, spiega Toni Elias. “Volevamo vincere anche qui ad Aragon ma ieri abbiamo perso molto tempo a causa della mia caduta. Oggi alla prima curva c’è stato un incidente ed io, fortunatamente, sono riuscito a non essere coinvolto ma questo mi ha rallentato ed al termine del primo giro ero 16°.

Poi giro dopo giro ho recuperato posizioni fino ad arrivare, a due giri dal termine, molto vicino a Talmacsi e Simon ma non sono riuscito a raggiungerli. Comunque, ripeto, il quarto posto è importante per la mia posizione in testa al mondiale perchè non abbiamo perso tanti punti e questo va bene“.

Con questo risultato Toni Elias resta ampiamente leader della classifica di campionato con 76 punti su Julian Simon, 80 su Andrea Iannone vincitore ad Alcaniz.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi ad Aragon

Valentino Rossi boccia Tsuji: “Il cambio migliorerà lo sviluppo della moto”

Jorge Lorenzo

MotoGP: Jorge Lorenzo-Honda è un calvario, ma chi molla paga

Marc Marquez ad Aragon

MotoGP, Marc Marquez: “La caduta? Un rischio che dovevo prendere”