Moto2: Toni Elias spiega la sua scelta con il team Gresini

Ha preferito correre in Moto2 per vincere il titolo

22 gennaio 2010 - 8:10

L’ufficialità è arrivata soltanto in questi giorni, ma da tempo Toni Elias aveva deciso di correre in Moto2 con il team di Fausto Gresini, scartando anche l’accordo precedentemente trovato con Sito Pons. Il pilota spagnolo ad “AS” ha parlato di questa sua nuova prospettiva di carriera, spiegando tutti i parametri che l’hanno portato a questa scelta.

C’erano delle opzioni per restare in MotoGP, ma ho pensato che correre in Moto2 per vincere era la soluzione più giusta. Ho una buona moto e continuare con il team Gresini con Cecchini mio capotecnico è sicuramente stato un fattore positivo al riguardo. Per me questa squadra è come una famiglia“.

Il pilota del Gresini Racing è tornato poi a parlare della moto e della categoria, dopo che al termine del primo test a Valencia aveva espresso un giudizio… non proprio favorevole.

All’epoca ero appena sceso da una MotoGP, per cui la differenza era notevole. Dovrò adattarmi a questo tipo di moto, ma i cinque anni di esperienza in GP mi serviranno. Sarà un campionato di buon livello, ci sono piloti buoni che arrivano dalla 125, altri dalla MotoGP. Io favorito? Penso sia normale che in molti puntino su di me, io cercherò di fare il possibile per vincere il campionato“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, incidente Ducati-KTM: Jorge Lorenzo difende Pol Espargarò

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, disastro Honda senza Marc Marquez. Puig: “Non siamo contenti”

portimao motogp 2020

MotoGP UFFICIALE A Portimão l’ultimo GP della stagione 2020