Moto2: Toni Elias conserva la testa della classifica

Quinto al Mugello, ma davanti a Shoya Tomizawa

7 giugno 2010 - 5:24

Con questo genere di campionato, così combattuto, Toni Elias avrebbe ragione di esser soddisfatto del quinto posto ottenuto al Mugello, specie dopo i problemi riscontrati nelle prove. Eppure il pilota spagnolo è tutt’altro felice del risultato, non essendo riuscito a lottare con Andrea Iannone per la vittoria, a testimoniare la voglia e determinazione del portacolori Gresini Racing.

Ho lottato molto, tutta la gara, e nell’ultimo giro ho provato di fare una buona strategia per la volata finale ma non sono riuscito a mettermi nella posizione giusta“, afferma Toni Elias. “Ero troppo all’esterno ed ho anche rischiato di cadere al Correntaio ed alla fine non ho ottenuto quello che volevo ma sono comunque contento. Speriamo che questo sia il risultato peggiore della stagione, sono costante e dopo un fine settimana come questo del Mugello guadagnare un punto sul mio diretto avversario è molto importante“.

Piccola curiosità, Toni Elias ha ammesso di aver pronosticato Andrea Iannone quale vincitore del Gran Premio d’Italia poco prima del via della corsa.

Nel Warm Up ho visto Iannone andare molto forte ed ho detto alla squadra che oggi sarebbe andato via: così è stato“, ha svelato l’ex pilota della MotoGP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Davide Tardozzi

MotoGP, lutto in Ducati: è deceduta la moglie di Davide Tardozzi

Superbike, Michele Pirro

Superbike: CIV, Michele Pirro che botto al Mugello (VIDEO)

Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

“Valentino Rossi mi ha allucinato”: l’ex pilota ricorda una giornata al Ranch