Moto2 Test Jerez: Toni Elias vola al comando

Mezzo secondo agli altri piloti in azione a Jerez

7 marzo 2010 - 23:45

Se viene indicato dalla maggior parte di addetti ai lavori e appassionati quale favorito numero 1 per la conquista del primo storico titolo della Moto2 c’è una sostanziale ragione di fondo. Toni Elias lo ha confermato nel secondo giorno di prove a Jerez de la Frontera, dove sfruttando le poche occasioni di clima sereno (pioggia e vento hanno condizionato la giornata di domenica) è riuscito a fermare i cronometri sull’1’45″024. Se non impressiona il riferimento sul giro, è eloquente il distacco rifilato ai propri inseguitori: oltre mezzo secondo.

Si mettono bene le cose al team Gresini ed in Moriwaki, con Toni Elias sempre veloce anche davanti a “specialisti” di Jerez e dei quattro tempi. E’ il caso di due piloti di provenienza CEV, campionato spagnolo, come il colombiano Yonny Hernandez (arrivato dalla Supersport, oggi con la BQR del team Blusens STX) o l’iberico-americano Kenny Noyes, sul podio lo scorso anno nel CEV Extreme proprio a Jerez prima di guadagnarsi un posto al team Jack&Jones promosso da Antonio Banderas.

La Moto2 continua così a regalare classifiche in continua evoluzione, dove tra un giorno e l’altro sono poche le conferme. Tra i primi è rimasto Alex De Angelis, quarto con la prima Scot GP210, seguito dalla coppia del team Forward Racing, Jules Cluzel ed il nostro Claudio Corti, la formazione più costante nel corso delle prove invernali. Buon rendimento anche per Thomas Luthi, che con la Moriwaki dell’Interwetten Racing e con la categoria sembra trovarsi meglio rispetto alla 250cc, che in settima posizione ha preceduto Roberto Rolfo tornato in pista dopo l’infortunio di Barcellona.

Chiude la top ten Julian Simon con la RSV Motor del team Aspar, seguito dalla coppia del Pons Racing (Axel Pons e Sergio Gadea) ed i nostri Raffaele De Rosa (Tech 3) e Alex Baldolini, davvero competitivo con la I.C.P. del team Caretta. Fuori da una virtuale zona punti Niccolò Canepa, 16°, e Mattia Pasini con la TSR6 del JiR, compagine di Gianluca Montiron che vede Simone Corsi indietro, 33°.

Moto2 World Championship 2010
Test IRTA Jerez, I tempi del secondo giorno

01- Toni Elias – Gresini Racing – Moriwaki MD600 – 1’45.024
02- Yonny Hernandez – Blusens STX – BQR Moto2 – 1’45.528
03- Kenny Noyes – Jack&Jones by Antonio Banderas – Harris Promoracing – 1’45.704
04- Alex De Angelis – Scot Racing Team – Scot GP210 – 1’45.732
05- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMX – 1’45.765
06- Claudio Corti – Forward Racing – Suter MMX – 1’45.889
07- Thomas Luthi – Interwetten Moriwaki Racing – Moriwaki MD600 – 1’45.902
08- Roberto Rolfo – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – 1’45.965
09- Shoya Tomizawa – Technomag CIP Moto – Suter MMX – 1’45.969
10- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – RSV Motor DR600 – 1’46.193
11- Sergio Gadea – Pons Racing – Kalex Moto2 – 1’46.418
12- Axel Pons – Pons Racing – Kalex Moto2 – 1’46.492
13- Raffaele De Rosa – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 1’46.505
14- Alex Baldolini – Caretta Technology Race – I.C.P. Moto2 – 1’46.548
15- Alex Debon – Aeroport de Castello Ajo – FTR Moto M210 – 1’46.566
16- Niccolò Canepa – Scot Racing Team – Scot GP210 – 1’46.569
17- Mike Di Meglio – Mapfre Aspar Team – RSV Motor DR600 – 1’46.573
18- Arne Tode – Racing Team Germany – Suter MMX – 1’46.660
19- Mattia Pasini – JiR Moto2 – TSR Moto2 TSR6 – 1’46.712
20- Anthony West – MZ Racing Team – MZ Moto2 – 1’46.716
21- Yuki Takahashi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 1’46.785
22- Valentin Debise – WTR San Marino Team – ADV AT02 – 1’46.821
23- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – Suter MMX – 1’46.837
24- Fonsi Nieto – G22 Holiday Gym – Moriwaki MD600 – 1’46.875
25- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – RSV Motor DR600 – 1’46.900
26- Vladimir Ivanov – Gresini Racing – Moriwaki MD600 – 1’47.145
27- Joan Olive – Jack&Jones by Antonio Banderas – Harris Promoracing – 1’47.152
28- Lukas Pesek – Matteoni CP Racing – Moriwaki MD600 – 1’47.175
29- Dominique Aegerter – Technomag CIP Moto – Suter MMX – 1’47.399
30- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – 1’47.561
31- Mashel Al Naimi – Blusens STX – BQR Moto2 – 1’48.096
32- Robertino Pietri – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – 1’48.181
33- Simone Corsi – JiR Moto2 – TSR Moto2 TSR6 – 1’48.440
34- Vladimir Leonov – Vector Kiefer Racing – Suter MMX – 1’48.622
35- Vincent Lonbois – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – 1’49.234
36- Yannick Guerra – G22 Holiday Gym – Moriwaki MD600 – 1’49.510

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner detta la linea: cosa manca a Ducati per vincere

“Valentino Rossi meno gestibile di Fabio Quartararo”: la stoccata di Jarvis

MotoGP, Jack Miller e Jorge Martin

MotoGP, Jack Miller in bilico: “Ora capisco Dovizioso e Petrucci”