Moto2: si cerca di risolvere i problemi alla Force GP210

Alex De Angelis 11° al Mugello, Niccolò Canepa 28°

8 giugno 2010 - 6:44

Il team Scot si è presentato al Mugello con una Force GP210 rinnovata alla luce dei recenti test a Misano Adriatico e delle indicazioni dei due piloti. Nuova presa dell’airbox, ben visibile sul cupolino, sospensioni Ohlins per Alex De Angelis. Il terzo tempo nelle qualifiche ufficiali da parte del pilota sammarinese aveva dato fiducia a tutto il RSM Team Scot, ma la gara non ha regalato niente di buono.

Alex De Angelis ha terminato 11° conquistando i primi 4 punti della stagione: un risultato, per sua stessa ammissione, al di sotto delle proprie aspettative. “Ci aspettavamo di più, dopo le qualifiche. Un conto è la performance sul giro secco, un conto la gara. Ci manca la velocità massima: quello che guadagno nel misto lo perdo, con gli interessi, in rettilineo. Noi lavoriamo sodo e ci impegniamo come più non si potrebbe, ma non siamo ricompensati. Bisogna fare il punto sulla situazione e trovare una soluzione al più presto”.

Non è andato oltre la 28° posizione Niccolò Canepa, 9° lo scorso anno al Mugello in MotoGP, indietro in Moto2 sul tracciato dove ha percorso più kilometri nella propria carriera.

Probabilmente, il Mugello è tra tutti il circuito che conosco meglio: qui ho percorso migliaia di chilometri e sono sicuro di sapere come affrontarlo. Altrove potrei avere qualche dubbio, ma non qui. Bisogna intervenire in maniera decisa“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Davide Tardozzi

MotoGP, lutto in Ducati: è deceduta la moglie di Davide Tardozzi

Superbike, Michele Pirro

Superbike: CIV, Michele Pirro che botto al Mugello (VIDEO)

Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

“Valentino Rossi mi ha allucinato”: l’ex pilota ricorda una giornata al Ranch