Moto2 Sepang Luthi unfit, Franco Morbidelli è Campione del Mondo!

Il pilota svizzero non prenderà parte alla gara malese a causa di una frattura al piede. Morbidelli è matematicamente campione.

29 ottobre 2017 - 1:52

Franco Morbidelli è Campione del Mondo Moto2, ancor prima di disputare la penultima gara della stagione: il pauroso highside di cui è stato protagonista l’ultimo rivale rimasto in ottica iridata, vale a dire Thomas Luthi, l’ha costretto a fermarsi anzitempo. Dopo aver ottenuto l’idoneità dopo i primi esami realizzati alla fine delle qualifiche, nuovi approfondimenti compiuti prima dei warm up hanno visto Luthi “unfit”, quindi non idoneo per la gara, a causa di una frattura all’astragalo del piede. Morbidelli quindi può festeggiare il titolo nella categoria intermedia del Motomondiale, il secondo in carriera dopo quello ottenuto nell’Europeo Superstock 600 nel 2013 (qui cronaca e classifica completa del GP)

L’italiano del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS ha realizzato un 2017 davvero da protagonista: fin dai test invernali che hanno preceduto l’inizio del campionato ha dimostrato un potenziale ed un carattere, uniti ad una imperturbabile calma, che avevano come unico obiettivo il premio più importante, vale a dire la corona iridata Moto2. In Qatar mostra subito di che pasta è fatto, conquistando una netta vittoria a cui ne seguiranno altre due in Argentina e nel GP delle Americhe. A Jerez commette il primo errore stagionale, chiudendo anzitempo la gara per caduta, ma ciò non ha cambiato la mentalità del pilota romano, che ha conquistato poi altre tre vittorie nelle cinque gare successive.

Dietro a lui due sono stati i piloti che hanno cercato di contrastarlo, vale a dire Thomas Luthi e Alex Marquez: il pilota svizzero si è rivelato però più regolare dello spagnolo, diventando a tratti l’ombra dell’italiano. La prima vittoria stagionale per Luthi arriva a Brno, dove Morbidelli chiude in ottava posizione e vede il margine di vantaggio assottigliarsi sensibilmente, ma solo provvisoriamente: risponde infatti con una nuova vittoria in Austria ed un podio in Gran Bretagna, a cui fa seguito la caduta a Misano e il successo assegnato a posteriori allo svizzero dopo la squalifica di Aegerter. Aragón è però teatro dell’ottava vittoria stagionale di ‘Morbido’, che poi limita i danni in una difficile gara in Giappone prima di tornare sul podio in Australia.

Il forfait di Thomas Luthi, come detto infortunatosi in seguito ad una caduta proprio alla fine della sessione di qualifiche, regala già il titolo iridato a Morbidelli, che arrivava in Malesia con un margine di 29 punti sul rivale. Il futuro pilota MotoGP, autore del secondo tempo nel warm up, scatterà dalla pole position, rilassato ma determinato a festeggiare nel migliore dei modi un 2017 da incorniciare.

Moto2 Sepang Cronaca e classifica completa della gara

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Carlo Pernat: “La MotoGP ha bisogno di Valentino Rossi”

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti