Moto2: Presentato Italtrans Racing Team con Bastianini e Locatelli

Italtrans Racing Team pronto per affrontare il 2019 con un duo tricolore, Andrea Locatelli ed il rookie Enea Bastianini.

27 gennaio 2019 - 12:12

Tempo di presentazioni per le squadre del Motomondiale. Sabato 26 gennaio è stato il turno dell’Italtrans Racing Team, che ha presentato i suoi piloti Enea Bastianini (in arrivo dalla Moto3) ed il confermato Andrea Locatelli, assieme alle nuove KALEX motorizzate Triumph con cui affronteranno la stagione 2019. Luogo dell’evento è stato la sede principale di Italtrans S.p.A., leader nel settore del trasporto e del deposito.

Per il decimo anno consecutivo quindi questa squadra sarà ai nastri di partenza della categoria Moto2, raccogliendo la sfida dovuta alle tante novità tecniche, da affrontare con un duo rivisto per metà. Come detto, confermato il bergamasco Andrea Locatelli per la terza stagione consecutiva, ma accanto a lui ci sarà un rookie, il riminese Enea Bastianini, vice-campione Moto3 nel 2016 e quarto nella sua ultima stagione nella categoria minore. La coppia tutta tricolore tornerà in azione dal 20 al 22 febbraio a Jerez per i primi test del 2019.

“Sono molto contento di continuare la mia avventura in Moto2 con Italtrans Racing Team” ha dichiarato Andrea Locatelli. “Questo sarà il nostro terzo anno insieme e poter continuare a correre con una squadra seria e professionale come la loro è un grande stimolo. Non vedo l’ora di iniziare la stagione perché abbiamo lavorato duramente durante l’inverno e sono sicuro di poter partire con il piede giusto. Grazie a tutta la squadra per la fiducia. Sono contento di avere Bastianini nel box come compagno: ci conosciamo bene dalla Moto3 e potremo lavorare insieme con profitto per lo sviluppo della moto.”

“Il 2019 sarà il mio anno di esordio in Moto2 e sono contentissimo della scelta di affrontarlo insieme a Italtrans Racing Team” ha poi aggiunto Enea Bastianini. “La squadra mi ha dato subito molta fiducia e sto già imparando molto. Le prime gare saranno difficili e sarà importante ascoltare i consigli del team e imparare dagli altri piloti. Accanto a me ci sarà Locatelli: questo sarà il suo terzo anno con Italtrans e sono certo saprà darmi un grande aiuto. L’obiettivo è quello di stare più avanti possibile e battagliare per i risultati che contano. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura!”

Queste le parole di Giovanni Sandi, direttore tecnico della squadra: “Le corse e le sfide hanno sempre fatto parte del DNA di Italtrans e sono contento, oltre che orgoglioso, di affrontare una nuova stagione ricca di novità insieme a loro. Guardiamo con soddisfazione ai risultati raccolti nella scorsa stagione, dove le nostre moto sono costantemente risultate competitive. Ripartiamo dai risultati positivi del 2018 per fare un ulteriore decisivo passo in avanti. Siamo consapevoli che le competenze e le motivazioni che animano il gruppo di lavoro Italtrans Racing Team rappresentino un valore in più rispetto ai nostri avversari in Moto2. Colgo l’occasione per ringraziare la proprietà e tutti i partner che ci hanno voluto supportare in passato insieme a quelli che ci daranno il loro contributo nella nuova sfida 2019.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi pilota Yamaha

MotoGP, Munoz-Rossi: “Vogliamo vincere questa scommessa”

Jorge Lorenzo 2019

Conferenza stampa straordinaria, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro?

Peter Hickman

Peter Hickman in pole provvisoria al Macau GP