Moto2 Phillip Island Prove 2: conferma Pol Espargaro

Torna in pista Marc Marquez, anche la pioggia

26 ottobre 2012 - 3:57

Al comando nell’inaugurale sessione di prove libere del venerdì mattina, altrettanto nel pomeriggio prima dell’avvento della pioggia a 15 minuti dall’esposizione della bandiera a scacchi. In 1’34″578 Pol Espargaro, in sella alla Pons KALEX, si è riconfermato ai vertici della graduatoria dei tempi facendo.. “lo Stoner”: 1″ (centesimo più, centesimo meno) di vantaggio nei confronti di Thomas Luthi (2° con la Suter Interwetten) e Anthony West, reduce dal podio di Sepang, terzo con la Speed Up del QMMF Racing Team sul tracciato di casa.

Terzetto se vogliamo inedito in cima alla schermata dei tempi, chiude invece con il quarto crono Marc Marquez, tornato in pista dopo aver perso il turno della mattinata per un problema tecnico (nello specifico ad un connettore elettrico) attestandosi in quarta piazza, nell’eventualità sufficiente per laurearsi domenica Campione del Mondo con una gara d’anticipo.

A seguire figura in quinta piazza la Speed Up di Andrea Iannone, la KALEX del Grand Prix Team Switzerland affidata al rientrante Randy Krummenacher (tre gare di stop per la doppia frattura al piede sinistro rimediata nelle prove di Misano) e la FTR del mattatore delle ultime due edizioni del GP d’Australia nella “middle class”, Alex De Angelis, deciso a ripetersi dopo il trionfo dello scorso weekend in Malesia.

Per completare il quadro dei piloti italiani Simone Corsi è 14°, Alessandro Andreozzi 29° preceduto dal ticinese di passaporto svizzero Marco Colandrea, a terra invece Ricky Cardus (seconda scivolata in due turni, questa volta al tornantino “MG”) ed “in fumo” la Tech 3 di Xavier Simeon.

Moto2 World Championship 2012
Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Prove Libere 2

01- Pol Espargaro – Tuenti Movil HP 40 – KALEX Moto2 – 1’34.578
02- Thomas Luthi – Interwetten Paddock – Suter MMXII – + 0.929
03- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up S12 – + 0.975
04- Marc Marquez – Team CatalunyaCaixa Repsol – Suter MMXII – + 1.125
05- Andrea Iannone – Speed Master Team – Speed Up S12 – + 1.191
06- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 1.192
07- Alex De Angelis – NGM Mobile Forward Racing – FTR Moto M212 – + 1.255
08- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – + 1.284
09- Takaaki Nakagami – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – + 1.385
10- Johann Zarco – JiR Moto2 – MotoBI – + 1.408
11- Julian Simon – Blusens Avintia – Suter MMXII – + 1.473
12- Xavier Simeon – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.511
13- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXII – + 1.599
14- Simone Corsi – CAME Iodaracing Project – FTR Moto M212 – + 1.771
15- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.920
16- Tito Rabat – Tuenti Movil HP 40 – KALEX Moto2 – + 2.007
17- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – + 2.022
18- Mike Di Meglio – Kiefer Racing – KALEX Moto2 – + 2.212
19- Gino Rea – Federal Oil Gresini Moto2 – Suter MMXII – + 2.306
20- Toni Elias – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – + 2.509
21- Ricky Cardus – Arguiñano Racing Team – AJR Moto2 – + 2.522
22- Ratthapark Wilairot – Thai Honda PTT Gresini Moto2 – Suter MMXII – + 2.650
23- Axel Pons – Tuenti Movil HP 40 – KALEX Moto2 – + 2.653
24- Marcel Schrotter – Desguaces La Torre SAG – Bimota HB4 2012 – + 2.705
25- Jordi Torres – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMXII – + 3.050
26- Yuki Takahashi – NGM Mobile Forward Racing – FTR Moto M212 – + 3.534
27- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMXII – + 3.579
28- Marco Colandrea – SAG Team – FTR Moto M211 – + 4.189
29- Alessandro Andreozzi – Speed Master Team – Speed Up S12 – + 4.195
30- Tomoyoshi Koyama – Technomag CIP – Suter MMXII – + 5.128
31- Elena Rosell – QMMF Racing Team – Speed Up S12 – + 6.233
32- Eric Granado – JiR Moto2 – MotoBI – + 6.850

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bastianini motogp

MotoGP, Ruben Xaus rassicura: “Bastianini un falso positivo”

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Vinales-Rossi all’unisono su Crutchlow: “Può fare la differenza”

motogp test qatar

MotoGP, Shakedown Qatar: tempi e classifica provvisoria a metà giornata