Moto2: il saluto alla categoria del campione Toni Elias

Ultima gara in Moto2, da martedi con una MotoGP

4 novembre 2010 - 3:58

Da martedì tornerà nella categoria dove ha un conto in sospeso lasciato al termine della stagione 2009. Nel frattempo Toni Elias avrà un intero weekend per chiudere al meglio un 2010 straordinario in Moto2, dove è diventato per la prima volta in carriera Campione del Mondo regalando una grande gioia al team Gresini e a Moriwaki, centrando il titolo con largo anticipo per poi trovare l’accordo con LCR Honda per tornare in MotoGP dall’anno prossimo.

All’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia il pilota spagnolo ha già svelato le proprie intenzioni: chiudere nel miglior modo possibile questa avventura cercando di vincere e consegnare a Moriwaki anche il titolo costruttori, ora indietro di 10 punti rispetto alla Suter.

Dopo aver conquistato il titolo iridato in Malesia non siamo più riusciti a concludere una gara all’altezza del nostro potenziale dimostrato in tutta la stagione“, spiega Toni Elias. “A Phillip Island è stata colpa della moto e ad Estoril la colpa è stata mia. Mi dispiace perchè avrei voluto fortemente onorare in modo migliore il mio titolo.

Adesso resta soltanto un’ultima gara e ci proverò con la stessa forza e determinazione con la quale ho disputato la stagione che mi ha reso campione. Valencia non è certamente la mia pista preferita ma cercherò di dare il massimo per me e la mia squadra alla quale devo tantissimo. Chiudere in bellezza sarebbe un bel regalo per me e per loro ed in qualche modo riscatterei queste due ultime deludenti gare“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales

LIVE Test MotoGP in Qatar: la seconda giornata in diretta

MotoGP Test Qatar: dispositivo Ducati

MotoGP, Davide Tardozzi: “Ducati prepara la moto del futuro”

MotoGP, Valentino Rossi in Qatar

MotoGP, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo: “Mancano 2-3 decimi”