Moto2: Corti miglior italiano dopo le prime prove di Jerez

Rolfo fermato da un guasto, indietro tutti gli altri

1 maggio 2010 - 3:39

Scontratosi con le difficoltà dell’esordio di Losail, Claudio Corti è tornato protagonista nelle prime prove libere della Moto2 sul circuito di Jerez. Il comasco, che nei Test IRTA in Andalusia ha ottenuto proprio il miglior tempo assoluto, ha ritrovato velocità e fiducia con la Suter MMX del Forward Racing, proponendosi subito quale miglior italiano a Jerez nonchè l’unico nella top ten.

Undicesimo è infatti Roberto Rolfo, rimasto a lungo ai box Italtrans S.T.R. in seguito ad un problema di natura elettronica alla propria Suter nei primissimi minuti della sessione. Ripartito, il pilota torinese ha avvicinato le posizioni che contano nella classifica: le ultime prove libere risulteranno più indicative sulla competitività del #44, quinto con una grandissima rimonta a Losail.

Discorso a parte per il sammarinese Alex De Angelis, 15° e ancora non al meglio da un punto di vista fisico, si ritrova in 20° posizione Alex Baldolini con la I.C.P. del team Caretta, anche se il potenziale come mostrato in Qatar è ben altro. Non è andato oltre la 25° posizione Raffaele De Rosa, indietro anche nei test invernali a Jerez, 27° Andrea Iannone rimasto fermo nel finale per la rottura della carena della sua Speed Up.

Difficile situazione per Niccolò Canepa, attualmente 31°, e per il team JiR, con Simone Corsi 26° e Mattia Pasini 33°. Il “miracolo” di Losail, con entrambi in grado di agganciare il treno dei primi in gara, lascia speranze alla squadra che corre con le TSR 6 marchiate MotoBi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP: tanti colpevoli nell’affare Marc Marquez

aegerter moto2

Moto2: Dominique Aegerter al posto di Jesko Raffin a Brno

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi a Brno rincorre un record a cifra tonda