Moto2: buone performance per la Caretta ICP

Alex Baldolini vicino alla top team nei test di Jerez

11 marzo 2010 - 2:32

Tra i progetti italiani da seguire nella Moto2 si sta facendo strada la I.C.P., prototipo realizzato per il team Caretta Technology Race. Con Alex Baldolini in sella questa moto nei test IRTA di Jerez ha ben impressionato, riuscendo a restare stabilmente nella top-15 e anche qualcosa di più, tanto che un piazzamento tra i primi 10 è già assolutamente alla portata della squadra italiana.

“Il primo giorno abbiamo lavorato a lungo per trovare il setting giusto da bagnato per la mia Moto2”, ha detto Alex Baldolini. “In queste condizioni capire i limiti del mezzo non è facile già quando si è a posto, a maggior ragione ora che stiamo sviluppando un prototipo. Sono comunque soddisfatto di questa seconda tornata di prove ufficiali: la squadra lavora bene e la progettazione della moto è a buon punto…sono fiducioso per i prossimi test di fine mese, sperando in un clima più clemente”.

Già individuati i punti su cui lavorare, come ammesso dal capo tecnico Roberto Bava già impegnato per i prossimi sviluppi della Caretta I.C.P. Moto2.

Queste sessioni di prove sono state tormentate dal brutto tempo. Abbiamo cercato di sistemare alcuni problemi di gioventù del nostro progetto anche se per capire bene i limiti del mezzo avremo bisogno di un clima asciutto. Ora con il bagaglio di dati raccolto torniamo a casa e ci rimettiamo subito al lavoro: dobbiamo migliorare la nostra aerodinamica“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro valencia 2011 - motogp

MotoGP, la storia: I piloti italiani con una sola vittoria in gara (parte 2)

quartararo yamaha motogp

MotoGP: Fabio Quartararo, prima visita al quartier generale Yamaha

MotoGP, circuito di Phillip Island

MotoGP, l’Australia chiude i confini: bye bye Phillip Island?