Moto2: Bimota con il team Stop and Go nel mondiale!

Una HB4 per Ratthapar Wilairot, Faubel in forse

16 marzo 2010 - 3:56

Alle indiscrezioni di questi giorni sono seguiti i fatti. La Bimota quest’anno sarà presente nella Moto2 non soltanto in qualche gara come wild card (schierata da FB Corse o dallo stesso Reparto Corse della casa riminese), bensì in tutto il campionato grazie all’accordo con il team SAG (Stop And Go) di Eduardo Perales, squadra da anni impegnata nel Motomondiale.

La firma è arrivata in questi giorni, con l’annuncio che ha sancito l’accordo sull’asse Italia-Spagna che assicurerà la partecipazione di due Bimota HB4 per tutto il mondiale Moto2 2010. Precedentemente il team SAG aveva provato nel mese di novembre la FTR Moto per poi scegliere i telai Suter (comunicato ufficialmente a gennaio), ma l’occasione di correre come squadra di riferimento Bimota ha convinto Perales di prendere questa decisione.

Con la Suter avevamo siglato un pre-contratto“, afferma Perales. “C’erano tuttavia dei termini contrattuali non risolti e anche per questa ragione abbiamo scelto Bimota. Saremo la loro squadra di punta, ci sarà un rapporto diretto con la casa madre e questo sarà utile per risolvere eventuali problemi. Non abbiamo dubbi sul potenziale della moto e sulla professionalità di Bimota, un’azienda che da anni lavora nella progettazione di telai per moto ad alte prestazioni. So che la loro Moto2 ha già provato senza accusare problemi, di questo ne siamo felici“.

Il team SAG sarà presente ai test IRTA di fine mese a Jerez, anche se l’obiettivo è di provare prima in Spagna la Bimota HB4 che, ricordiamo, rispetto alle altre Moto2 dispone di sospensioni Showa e non Ohlins.

Parallelamente all’annuncio dell’accordo con Bimota, Perales ha confermato l’accordo con Ratthapark Wilairot che sarà alla terza stagione nel mondiale. Il pilota thailandese ha ricevuto conferma grazie all’accordo di Honda Thailandia e dell’azienda petrolifera PTT, tanto che la squadra si chiamerà “Thai Honda PTT SAG”.

Problematica la situazione invece per Hector Faubel: c’è necessità di uno sponsor per completare il budget ed il pilota valenciano ha già preso in considerazione alternative. Dalla Spagna si è fatto il nome di altri piloti per correre con la seconda Bimota, tra cui Bernat Martinez rimasto “a piedi” dal team Blusens BQR che gli ha preferito Mashel Al Naimi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha