Moto2 Assen Qualifiche: Iannone e la Bimota protagonisti

L'abruzzese in pole, la moto riminese 2° in griglia

25 giugno 2010 - 12:15

L’Italia è protagonista in Moto2. Parlando di piloti, con Andrea Iannone alla seconda pole position stagionale dopo il Mugello oggi al TT Circuit Van Drenthe di Assen, ma anche di moto: l’abruzzese guida una Speed Up (base FTR, sviluppata in proprio dalla squadra vicentina), Ratthapark Wilairot secondo è in sella ad una Bimota. Lo storico marchio riminese conquista così un risultato prestigioso con la HB4 Moto2, progetto sviluppato nel corso dell’inverno sul quale ha scommesso il team Stop And Go a poche settimane dal via della stagione, saltando gran parte dei test invernali.

Il binomio Bimota-Wilairot protagonista alle spalle di Andrea Iannone che non sembra aver rivali su questo tracciato, con la pole conseguita grazie al crono di 1’39″032, buon vantaggio sul pilota thailandese nell’arco di 2/10, ancor più sugli inseguitori a quasi mezzo secondo. Questo il caso di Alex Debon, terzo in griglia ma… in infermeria a seguito di un contatto nelle fasi iniziali proprio con Wilairot cercando di evitare Canepa che procedeva lentamente alla velocissima “Ramshoek”.

Lo spagnolo, che si ritirerà a fine stagione, è stato soltanto il primo di una lunga serie di piloti volati a terra tra cui Simone Corsi (19°, per lui si prospetta l’ennesima rimonta), Gabor Talmacsi (costringendo i commissari ad esporre la bandiera rossa a 23 minuti dal termine) e Axel Pons, soccorso dai medici nel finale. Tante interruzioni che hanno spezzato il “ritmo” e provocato il traffico dell’ora di punta nel finale non vedendo così tanti “big” migliorarsi: Thomas Luthi e Toni Elias sono 5° e 6°, preceduti da Shoya Tomizawa rimontante dopo la caduta di questa mattina.

Nella top 10 troviamo anche Julian Simon (Suter Aspar) e Fonsi Nieto (Moriwaki Holiday Gym) in recupero, ma anche Claudio Corti che festeggia il 23° compleanno con il 9° tempo vincendo il confronto interno in Forward Racing con il compagno di squadra Jules Cluzel, 10°. Si ritrova 14° invece Roberto Rolfo davanti a Mattia Pasini, Alex De Angelis 26° e infortunato, male Raffaele De Rosa 28° seguito da Alex Baldolini con Niccolò Canepa addirittura 31°.

Moto2 World Championship 2010
Assen, Classifica Qualifiche

01- Andrea Iannone – Fimmco Speed Up – Speed Up S-10 – 1’39.092
02- Ratthapark Wilairot – Thai Honda PTT Singha SAG – Bimota HB4 – + 0.215
03- Alex Debon – Aeroport de Castello Ajo – FTR Moto M210 – + 0.492
04- Shoya Tomizawa – Technomag CIP – Suter MMX – + 0.572
05- Thomas Luthi – Interwetten Moriwaki Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.579
06- Toni Elias – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.619
07- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – Suter MMX – + 0.663
08- Fonsi Nieto – Holiday Gym G22 – Moriwaki MD600 – + 0.685
09- Claudio Corti – Forward Racing – Suter MMX – + 0.706
10- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMX – + 0.737
11- Lukas Pesek – Matteoni CP Racing – Moriwaki MD600 – + 0.764
12- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – FTR Moto M210 – + 0.898
13- Yuki Takahashi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 0.933
14- Roberto Rolfo – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – + 0.951
15- Mattia Pasini – JiR Moto2 – MotoBi – + 0.993
16- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – Suter MMX – + 1.133
17- Mike Di Meglio – Mapfre Aspar Team – Suter MMX – + 1.140
18- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 1.154
19- Simone Corsi – JiR Moto2 – MotoBi – + 1.170
20- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – + 1.221
21- Arne Tode – Racing Team Germany – Suter MMX – + 1.321
22- Yonny Hernandez – Blusens STX – BQR Moto2 – + 1.335
23- Gabor Talmacsi – Fimmco Speed Up – Speed Up S-10 – + 1.383
24- Valentin Debise – WTR San Marino Team – ADV AT02 – + 1.486
25- Sergio Gadea – Tenerife 40 Pons – Kalex Moto2 – + 1.567
26- Alex De Angelis – RSM Team Scot – Scot Force GP210 – + 1.568
27- Raffaele De Rosa – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.584
28- Alex Baldolini – Caretta Technology Race Dept. – I.C.P. Caretta – + 1.616
29- Vladimir Ivanov – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 1.624
30- Xavier Simeon – Holiday Gym G22 – Moriwaki MD600 – + 1.670
31- Niccolò Canepa – RSM Team Scot – Scot Force GP210 – + 1.796
32- Axel Pons – Tenerife 40 Pons – Kalex Moto2 – + 1.876
33- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMX – + 1.914
34- Kenny Noyes – Jack & Jones by Antonio Banderas – Harris Promoracing – + 2.126
35- Hector Faubel – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – + 2.224
36- Robertino Pietri – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – + 2.276
37- Joan Olive – Jack & Jones by Antonio Banderas – Harris Promoracing – 2.861
38- Vladimir Leonov – Vector Kiefer Racing – Suter MMX – + 2.875
39- Bernat Martinez – Maquinza SAG Team – Bimota HB4 – + 3.551
40- Mashel Al Naimi – Blusens STX – BQR Moto2 – + 3.980

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pedrosa ktm motogp

MotoGP, Beirer (KTM): “Pedrosa wild card nel 2021? È possibile”

Valentino Rossi a Pomposa

Valentino Rossi: “Maro e Bez sono pronti per la MotoGP”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: l’elettronica la causa dell’incidente?