Moto2 Aragon Prove Libere 1: Iannone subito al comando

L'abruzzese precede Simon, benissimo Corti 3°

17 settembre 2010 - 6:01

Le Moto2 hanno inaugurato ufficialmente il weekend al Motorland Aragon del Motomondiale, con il ritorno alle prove libere già al venerdì mattina con un format rinnovato e lo “scambio” di orari con la 125cc. I 40 piloti della middle class, ricordando Shoya Tomizawa con numerosi #48 comparsi in moto, caschi e tute dei principali protagonisti della categoria, sono scesi in pista con i riferimenti acquisiti nei test collettivi dello scorso mese di luglio proprio sul circuito di Alcaniz. Tra questi figura Andrea Iannone, il più veloce nelle prove estive e anche in questa inaugurale sessione di attività ad Aragon in 1’56″223, prendendo il comando delle operazione nei 10 conclusivi minuti.

Con la sua Speed Up S-10, con l’obiettivo di rifarsi da una gara a Misano completamente da dimenticare (falsa partenza e problema tecnico), Iannone si lascia alle spalle Julian Simon in un buon momento di forma e Claudio Corti, ottimo terzo con la Suter del Forward Racing dimostrando di andar bene sui circuiti già conosciuti in precedenti test con la Moto2. L’ex protagonista della Superstock 1000 paga esattamente 2 decimi dalla vetta, lasciandosi alle spalle Kev Coghlan nuovamente wild card con la FTR Moto del Monlau Competicion di Emilio Alzamora: campione CEV Supersport in carica, con medesima moto e squadra ha vinto al Motorland Aragon nel campionato spagnolo lo scorso 11 luglio da assoluto dominatore, attualmente 2° in campionato.

Comanda invece il mondiale Toni Elias, 5° con la Moriwaki (tornata nera) del Gresini Racing ed un #48 ben visibile sul casco dell’ex pilota MotoGP che punta alla quinta vittoria di fila e a chiudere i giochi. Simon e Iannone a parte, devono recuperare terreno Thomas Luthi (9°) e Simone Corsi (10°), preceduti anche da Sergio Gadea (7° con la Kalex) e Santiago Hernandez, sostituto di Lukas Pesek appiedato dal team Matteoni, 8° con la Moriwaki scoperta solo in questa sessione (nel CEV corre con la Suter del team Laglisse) facendo meglio del fratello Yonny che con la BQR non è andato oltre il 22° tempo.

Si parla tanto spagnolo anche con Roman Ramos 12° con l’esordiente MIR, progetto di Valencia che punta alla partecipazione al mondiale l’anno prossimo (convincenti risultati nel CEV Moto2, podio settimana scorsa ad Albacete), anticipato da Scott Redding ripresosi dal dramma di Misano con l’undicesimo tempo. Per quanto ci riguarda più da vicino Rolfo è 13°, De Rosa 19°, Pasini all’esordio con la Suter Kiefer Racing è 21°, soltanto 23° Alex De Angelis (non aveva provato ad Aragon), 27° Baldolini e penultimo Canepa con la Bimota ufficiale M Racing. Michele Pirro all’esordio con la Moriwaki del team Gresini al posto dell’infortunato Ivanov è 25°, si segnalano invece le cadute nei primi minuti di prove di Kenny Noyes (Promo Harris del Jack & Jones Team) e Ratthapark Wilairot (Bimota del team SAG). E’ sceso in pista Fonsi Nieto a poche settimane dall’infortunio di Indianapolis, pochi giri con il 36° riferimento cronometrico.

Moto2 World Championship 2010
Motorland Aragon, Classifica Prove Libere 1

01- Andrea Iannone – Fimmco Speed Up – Speed Up S-10 – 1’56.223
02- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – Suter MMX – + 0.061
03- Claudio Corti – Forward Racing – Suter MMX – + 0.200
04- Kev Coghlan – Monlau Joey Darcey – FTR Moto M210 – + 0.415
05- Toni Elias – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.481
06- Gabor Talmacsi – Fimmco Speed Up – Speed Up S-10 – + 0.668
07- Sergio Gadea – Tenerife 40 Pons – Pons Kalex – + 0.754
08- Santiago Hernandez – Matteoni CP Racing – Moriwaki MD600 – + 0.804
09- Thomas Luthi – Interwetten Moriwaki Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.839
10- Simone Corsi – JiR Moto2 – MotoBI – + 0.890
11- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – + 0.990
12- Roman Ramos – MIR Racing – MIR Racing Moto2 – + 0.992
13- Roberto Rolfo – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – + 1.102
14- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMX – + 1.157
15- Mike Di Meglio – Mapfre Aspar Team – Suter MMX – + 1.210
16- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMX – + 1.314
17- Ratthapark Wilairot – Thai Honda PTT Singha SAG – Bimota HB4 – + 1.391
18- Ricard Cardus – Maquinza SAG Team – Bimota HB4 – + 1.426
19- Raffaele De Rosa – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.427
20- Yuki Takahashi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.432
21- Mattia Pasini – Vector Kiefer Racing – Suter MMX – + 1.539
22- Yonny Hernandez – Blusens STX – BQR Moto2 – + 1.670
23- Alex De Angelis – JiR Moto2 – MotoBI – + 1.749
24- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – FTR Moto M210 – + 2.004
25- Michele Pirro – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 2.103
26- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – Suter MMX – + 2.337
27- Alex Baldolini – Caretta Technology Race Dept. – I.C.P. Caretta – + 2.397
28- Mashel Al Naimi – Blusens STX – BQR Moto2 – + 2.656
29- Alex Debon – Aeroport de Castello Ajo – FTR Moto M210 – + 2.777
30- Hector Faubel – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – + 2.882
31- Axel Pons – Tenerife 40 Pons – Pons Kalex – + 2.897
32- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 3.095
33- Joan Olive – Jack & Jones by Antonio Banderas – PromoHarris Moto2 – + 3.217
34- Robertino Pietri – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – + 3.504
35- Valentin Debise – WTR San Marino Team – ADV AT02 – + 3.691
36- Fonsi Nieto – Holiday Gym G22 – Moriwaki MD600 – + 3.796
37- Yannick Guerra – Holiday Gym G22 – Moriwaki MD600 – + 3.812
38- Kazuki Watanabe – Racing Team Germany – Suter MMX – + 4.604
39- Niccolò Canepa – Bimota M Racing – Bimota HB4 – + 4.848
40- Kenny Noyes – Jack & Jones by Antonio Banderas – PromoHarris Moto2 – + 13.623

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

smith aprilia motogp

MotoGP, Bradley Smith: “Alla Aprilia RS-GP 2020 manca tempo in pista”

Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso senza alibi: “A Brno grandi aspettative”