Moto2: Andrea Iannone “Spero di riuscire a correre”

Brutta caduta nel corso delle qualifiche di Indianapolis

29 agosto 2010 - 1:45

Nel corso delle qualifiche ufficiali della Moto2 a Indianapolis Andrea Iannone è stato vittima di una brutta caduta all’altezza della curva 16. Il pilota abruzzese del team Speed Up ha rimediato un colpo al braccio e alla gamba sinistra, non riuscendo a ripartire tanto da ritrovarsi soltanto 26° in griglia di partenza. Per il vincitore di Mugello e Assen l’obiettivo è di correre a Indianapolis, cercando di conquistare punti importanti per conservare la 2° posizione in classifica e tenere aperti i giochi-campionato.

Sono molto dispiaciuto. Speravo di poter ottenere una buona posizione in griglia per la gara di domani, ma sono caduto dopo pochi giri.

Non solo è una sessione che non abbiamo potuto usare per preparare il setting della moto: a causa della caduta ho dei dolori al piede e alla mano.

Spero che questo non mi impedisca di partecipare domani, visto che nelle prove libere avevamo fatto dei passi avanti e ci stavamo avvicinando al feeling ottimale con la moto. Ringrazio i meccanici per l’ottimo lavoro che hanno fatto, speriamo di poter tornare in pista domani“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pit Beirer: “Pedrosa non è marketing, vuole fare la differenza con KTM”

Honda vs Yamaha vs Kawasaki: super Test per la 8 ore di Suzuka

Moto2: Luca Boscoscuro “La mia Speed Up è come una figlia”