Moto2: Alex De Angelis “Le prime impressioni sono buone”

Pochi giri per il pilota Scot a Misano Adriatico

25 febbraio 2010 - 7:45

Più che un test, per Alex De Angelis quello di Misano Adriatico si è stato poco più che un “antipasto” in sella alla GP210 Moto2 del Scot Racing Team. Il pilota sammarinese ha percorso solo cinque giri con questa moto per le avverse condizioni climatiche ed i notevoli rischi (chiedere al suo compagno di squadra Niccolò Canepa).

La giornata non è stata sfruttata al massimo per le condizioni climatiche che di certo non hanno aiutato“, ha dichiarato Alex De Angelis. “Abbiamo effettuato cinque giri con la Moto2 e tre con il CBR 600 poi abbiamo deciso di fermarci perchè due piloti erano già caduti. L’obiettivo di oggi era quello di capire il potenziale della moto e verificare che tutto fosse a posto e devo dire che il test è stato superato“.

Non resta quindi per il sammarinese del Scot Racing Team attendere le prove di Valencia dall’1 al 3 marzo, dove il meteo dovrebbe essere decisamnete migliore.

Partiamo per la Spagna più tranquilli e con la consapevolezza che tutto funziona bene. Dopo così pochi giri è difficile fare delle valutazioni ma, dalle prime impressioni di oggi posso dire che la moto mi sembra molto buona, rispetto al CBR 600 è molto più reattiva, snella e leggera inoltre, è più maneggevole e ha più grip“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner rivela: “Sono interessato alla Yamaha”

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022