Supersport 300 Donington: Quattro wild card al via

A Donington Park vedremo in Supersport 300 quattro wild card tra cui due fratelli seguiti da Leon Haslam. Ecco chi sono.

21 maggio 2018 - 17:16

[tps_title] Kade Verwey [/tps_title]

Commenta

per primo!

A guidare il quartetto di wild card in pista a Donington ci sarà Kade Verwey. Nato nel 2000 a Silverstone, Verwey ha iniziato a correre in moto solo tre anni fa, quando ha debuttato nel campionato britannico Aprilia Superteen ottenendo il nono posto finale. Nel 2016 ha chiuso al terzo posto nello stesso campionato, dopo di che è passato alla KTM RC Cup nazionale. Quest’anno corre nel Dickies Junior Supersport Championship (la Supersport 300 britannica) con la Kawasaki Ninja 400 del Team XG Racing e un mentore d’eccezione quale Leon Haslam e nelle cinque gare svoltesi tra Donington Park e Brands Hatch Indy ha ottenuto una vittoria, due terzi posti e altri due piazzamenti nella top 5, risultati che lo collocano in seconda posizione nella classifica piloti a -29 dal leader Eunan McGlinchey. Da segnalare che nel 2016 “Kade #77” ha corso anche le ultime tre gare della WIL Sport European Junior Cup, monomarca Honda CBR650F che affiancava il Mondiale Superbike nelle tappe europee.nextpage

[tps_title] Luke Verwey [/tps_title]

Così come il fratello minore Kade, anche Luke Verwey correrà a Donington Park col team Kawasaki XG Racing, squadra con cui disputa il campionato britannico. Nato nel 1999, “Luke #76” ha iniziato a correre solo nel 2016 e ha seguito un percorso molto simile a quello di Kade, passando anche lui per Aprilia Superteen e KTM RC Cup con discreti risultati. Al momento occupa la settima posizione nella Junior Supersport britannica, dove finora ha raccolto quattro risultati in top 10 in cinque gare. Naturalmente, come suo fratello (nonché compagno di squadra), potrà contare su Leon Haslam in qualità di mentore.nextpage

[tps_title] Andy Verdoia [/tps_title]

La gara di Donington Park sarà quella dell’esordio stagionale di Andy Verdoia, che in alcune gare affiancherà i titolari Sam Lochoff e Tomás Alonso nel team Yamaha Samurai YART. Nato a Nizza, ma residente a Paiporta (a circa 10 km da Valencia), l’ancora 15enne Verdoia debutterà nel WorldSSP300 con alle spalle un anno nel Mondiale Junior Moto3, dove nel 2017 ha ottenuto due piazzamenti a punti con la KTM del team CarXpert Interwetten Junior. Nel 2014 è stato Campione Spagnolo RFME nella classe Moto4.nextpage

[tps_title] Edmund Best [/tps_title]

A completare lo schieramento di wild card per il round britannico c’è un altro pilota di casa: Edmund Best. Classe 2001, Best correrà con la Kawasaki Ninja 400 del team Symcirrus Motorsport, con cui ha iniziato la stagione 2018 nella Supersport 300 (due podi a Donington Park) e con cui è successivamente passato all’HEL Performance Motostar British Championship (il campionato britannico Moto3) a partire dal round di Brands Hatch Indy. Così come Luke Verwey, Best sarà alla sua prima gara in assoluto in un campionato internazionale.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

BSB: Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki svela la livrea 2019

ASBK: Troy Bayliss correrà a Phillip Island con la 1299 Panigale FE

FIM EWC: la 8 ore di Oschersleben si correrà di domenica