Superbike, Test Jerez: alle 15.00 Jonathan Rea è saldamente in testa, 2° Sykes

Il campione del mondo al comando nelle prime tre ore di test a Jerez de la Frontera, seguito da Tom Sykes e Marco Melandri.

23 gennaio 2018 - 14:08

Riprende da dove aveva lasciato il campione del mondo in carica WSBK: Jonathan Rea impiega davvero poco tempo a porsi subito al comando della classifica dei tempi nella prima giornata di test, l’inizio del periodo di avvicinamento alla stagione 2018. Nelle prime tre ore troviamo le tre forze in pista dell’annata scorsa nelle zone alte della classifica: la seconda posizione è di Tom Sykes, seguito dal ducatista Marco Melandri e dal pilota Pata Yamaha Alex Lowes.

Commenta

per primo!

I test a Jerez de la Frontera, iniziati alle 12.00, serviranno ai piloti per adattarsi al meglio alle nuove regole imposte, in particolare quelle dovute alla limitazione della potenza del motore, una novità che anche nelle prove svolte alla fine dell’anno scorso non sembrano aver condizionato particolarmente la Kawasaki, in particolare il campione Rea. Qualche difficoltà in più era invece stata patita dai diretti inseguitori, che puntano a ridurre sensibilmente il distacco prima dell’inizio del Mondiale. Per il momento si avvicina Melandri, che mantiene il ritardo dal rivale a 376 millesimi, prima di venire sopravanzato dall’altra Kawasaki di Sykes, secondo davanti all’italiano ed alla R1 guidata da Alex Lowes.

Dalla quinta posizione in poi i distacchi superano il secondo: Chaz Davies è il primo di questi, seguito da Michael van der Mark e dalla Aprilia di Eugene Laverty, mentre in ottava posizione troviamo la prima CBR, quella guidata da Leon Camier, inseritosi davanti al nostro Lorenzo Savadori. Chiude la top ten ‘combinata’ il pilota BSB Leon Haslam, ad appena 79 millesimi dalla Aprilia del pilota italiano e che rifila più di un secondo al compagno di squadra Luke Mossey.

Una novità oggi è stata rappresentata dalla moto guidata da Lorenzo Zanetti (in foto), in azione con la Ducati Panigale 1000cc V4 che verrà utilizzata solo nel 2019 sia in WSBK che nel BSB e che più avanti verrà testata anche da Chaz Davies e Marco Melandri. Per la categoria Supersport invece, il miglior tempo in 1:44.857 è di Kenan Sofuoglu, che ha preceduto il nuovo compagno di squadra Hikari Okubo ed i nostri portacolori Raffaele De Rosa e Ayrton Badovini.

La classifica alle ore 15.00

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Marc Marquez: “Prossimo obiettivo? Veloce ma con meno cadute”

FIM EWC: Tati Team (con TRICK STAR) all’assalto della top class

BSB: Nuova livrea per il team McAMS Yamaha