Superbike Test a Jerez Kawasaki davanti, Giugliano a terra

Pirelli introduce nuove soluzioni. Le verdone a passo di carica con le evoluzioni 2017. Gli ascolti del round spagnolo su Italia1

18 ottobre 2016 - 9:26

Le Kawasaki sono state imprendibili nei test Dorna svolti a Jerez l’indomani della penultima prova del Mnodiale. Jonathan Rea ha dato due decimi al compagno Tom Sykes, con la Ducati vittoriosa nelle due manche a fare da terzo incomodo.

I collaudi sono serviti alla Pirelli per introdurre parecchio materiale evoluzione in ottica 2017. La marca italiana è molto impegnata anche perchè la prossima stagione ci saranno diverse novità tecniche, in particolare il debutto della nuova versione Honda Fireblade, per cui si sta cercando di allargare il range di soluzioni per andare incontro alle necessità tecniche dei Costruttori.

Davide Giugliano è incappato in una innocua caduta. Il Mondiale si concluderà tra dieci giorni nella nottura del Qatar. Questi gli orari di partenza: gara 1 partirà sabato alle 20 italiane, gara 2 la domenica alle 21.

Ascolti del round di Jerez  su Italia1: 650 mila spettatori (gara 1) e 503 mila per gara 2 domenica.

I tempi: 1. Rea (Kawasaki) 1’40″815 (56 giri); 2. Sykes (Kawasaki) 1’41″056 (93); 3. Davies (Ducati) 1’41″563 (61); 4. Guintoli (Yamaha) 1’41″627 (70); 5. Hayden (Honda) 1’41″740 (70); 6. van der Mark (Honda) 1’41″748 (94); 7. Alex Lowes (Yamaha) 1’41″748 (83; 8. Torres (BMW) 1’41″970 (65); 9. Reiterberger (BMW) 1’42″076 (70): 10. Giugliano (Ducati) 1’42″247 (49).

1 commento

marcogurrier_911
6:10, 18 ottobre 2016

Vi sono novità riguardo Giugliano? Leggendo di DeRosa…anche Haslam, potrebbe rientrare nuovamente nel Mondiale?
Vi aspettavate da Nicky69H. un campionato simile?

Grazie

POTRESTI ESSERTI PERSO

MXGP: clamoroso Jeffrey Herlings già in moto!

MotoGP: Più aerodinamica per Rossi nel 2019

MotoGP, Eschenbacher: “Yamaha non doveva privarsi di Zarco”