Superbike: Riccardo Russo-Team Guandalini, è divorzio

Il pilota campano, 23 anni, e la squadra satellite Yamaha si separano, più o meno consensualmente....

20 giugno 2017 - 5:52

Riccardo Russo e il team Guandalini, satellite Yamaha, prendono strade diverse. Il divorzio è stato comunicato dallo stesso pilota campano, 23 anni, uno dei prospetti più interessanti della Superbike, che però non ha ancora trovato il potenziale tecnico giusto per far vedere quanto effettivamente vale.

Il disastro di Misano lasciava presagire che ci fossero problemi tra pilota e squadra. Ricky infatti si è ritirato in gara 1 e non ha preso il via nella corsa della domenica. Adesso il team Guandalini, tra le formazioni permanenti del Mondiale, dovrà cercarsi un altro pilota in tempo per Laguna Seca (8-9 luglio) o al massimo per il round successivo previsto al Lausitzring dopo la sosta estiva (19-20 agosto).

Russo, vice campione europeo della Stock 600 nel 2012, l’anno scorso era pilota ufficiale Yamaha in Superstock e quest’anno ha tentato il salto nel Mondiale. Ma si è trovato a guidare una YZF-R1 pressochè di serie, totalizzando appena otto punti, frutto di due dodicesimi posti in Thailandia e a Donington. Adesso è cerca di una nuova occasione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike: Eugene Laverty salta anche Misano

MotoGP, Maverick Vinales e il ‘mistero’ Morbidelli-Quartararo

Tommy Bridewell leader del BSB: no Misano WSBK, sì a Suzuka