Superbike: Prosecco DOC partner del round Donington

Prosecco DOC sarà title sponsor dell'ottavo round del Mondiale. Un impegno che sta garantendo grande visibilità al prestigioso vino italiano

12 giugno 2019 - 6:00

Prosecco DOC e Dorna WSBK Organization sono lieti di annunciare che il consorzio italiano sarà sponsor principale dell’ottavo round del MOTUL FIM Superbike World Championship 2019 che si terrà dal 5 al 7 luglio 2019 nello storico circuito di Donington Park, in Gran Bretagna. Fondato nel 2009 per associare tutti i produttori di Prosecco, il Prosecco DOC garantisce la massima qualità del famoso vino e protegge la Denominazione di Origine Controllata (DOC) che il vino ha ricevuto nello stesso anno.
Con oltre 450 milioni di bottiglie prodotte in un anno, il consorzio è cresciuto costantemente nell’ultimo decennio e, estendendo il proprio sostegno al campionato WorldSBK per il round britannico, Prosecco DOC punta a espandere ulteriormente il successo della bevanda in tutto il mondo, grazie all’esposizione globale offerta dalla serie.

“LA SUPERBIKE CI DA’ GRANDE VISIBILITA'”

Il mondo della moto è un grande risultato per noi, grazie alla collaborazione pluriennale con Superbike” ha commentato Stefano Zanette, Presidente del Consorzio Prosecco. “Essere title sponsor del round di Donington è strategicamente cruciale per noi. Considerando che il Regno Unito è uno dei paesi più importanti per il Consorzio. Recentemente siamo diventati i fornitori ufficiali di MotoGP ™ e MotoE; anzi, è con la moto elettrica che sentiamo una particolare armonia poiché condividiamo la stessa direzione verso la sostenibilità.  Prosecco sta ottenendo feedback positivi dai circuiti di tutto il mondo”.

“I NOSTRI FAN AMANO IL PROSECCO DOC”

È un grande piacere per noi poter continuare la nostra collaborazione con un partner così prezioso per il campionato al Round del Regno Unito” ha detto Marc Saurina, direttore esecutivo di WorldSBK, Commercial, Marketing & Media.  “I fan non vedono l’ora di sentire il profumo famoso Prosecco DOC spruzzato dai piloti sul podio.  Inoltre assaggi saranno  disponibili anche nel paddock e i fan potranno assaggiare lo stesso vino che i campioni utilizzano per celebrare i loro successi”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Chaz Davies, crisi infinita: “Così è frustrante”

Michael van der Mark operato a Rimini, ancora incerto il recupero

Michael Rinaldi avvcina il podio: Showa diventerà l’asso nella manica?