Superbike Portimao: Riecco Jonathan Rea, l’incubo degli avversari

Nella lunga pausa del Mondiale il Cannibale non si è riposato: podio alla 8 ore e tempone nei test. Provate a prenderlo...

11 settembre 2018 - 8:12

La Superbike è stata per due mesi e mezzo in vacanza, Jonathan Rea invece ha fatto il fenomeno anche nella pausa. Prima ha sfiorato il successo alla 8 Ore di Suzuka, portando comunque sul podio la Kawasaki, poi ha firmato un record strepitoso nei test in preparazione alla fase finale del Mondiale che si sono svolti proprio a Portimao, dove sabato e domenica il 31enne nordirlandese riprende la corsa verso il poker Mondiale. Con 64 successi all’attivo, 10 in 18 gare quest’anno, Rea ha 92 punti di vantaggio sull’inseguitore (si fa per dire…) Chaz Davies, quando restano quattro round e otto gare per complessivi 200 punti da assegnare. A Portimao in ogni caso Jonathan non potrà chiudere il campionato, anche se pare solo questione di tempo. Qui gli orari di Portimao in pista e in TV.

Commenta

per primo!

Sono molto entusiasta di tornare a Portimao perché è un circuito che mi piace davvero” gongola Jonathan Rea. “È stata una pausa estiva davvero lunga quindi il test di Portimao poche settimane fa mi ha davvero aiutato a stuzzicare l’appetito. Abbiamo lavorato su diversi telai e anche su alcune gomme Pirelli, ma il vero lavoro partirà questo fine settimana quando cercheremo di affinare  il set-up della Ninja ZX-10RR. Sento  molto supporto da parte della Kawasaki  e ne sono davvero entusiasta. L’obiettivo è chiaro: provare a vincere due gare. ”  Non avevamo dubbi…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Gli orari degli ultimi test a Phillip Island

Jonathan Rea si può battere? Superbike, accendiamo i motori

La festa di Valentino Rossi: ristorante circondato dai tifosi!