Superbike Magny Cours: Rinaldi al team Barni, Fores a piedi

Aruba Ducati cede il 22enne riminese in prestito al team bergamasco. Lo spagnolo è a piedi

29 settembre 2018 - 7:43

Xavi Fores sognava la Ducati ufficiale ma alla fine ha perso anche quella satellite del team Barni. Aruba.it ha infatti ceduto in prestito Michael Rinaldi, 22 anni, al team Barni, che avrà una Ducati V4 e l’appoggio del reparto corse. Mancando il budget per gestire due piloti, Marco Barnabò è stato costretto a dare il ben servito al pilota spagnolo. Fores si aggiunge alla lunga lista dei disoccupati  della Superbike.

La decisione è maturata nel week end di Magny Cours, e in particolare dopo un incontro fra Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba.it e lo stesso Marco Barnabò. E’ chiaro che lo sponsor e tantomeno la Ducati potevano lasciare a piedi Michael Rinaldi, su cui entrambi (sponsor e azienda) hanno puntato (e investito…) forte: nel 2017 portandolo al successo nell’Europeo Superstock, e in questa stagione facendogli fare esperienza nei  round europei del Mondiale.

Rinaldi diventa, al momento, l’unico italiano di spicco confermato fra gli iscritti al Mondiale 2019. Dunque per una serie di ragioni la decisione era scontata. Chissà come l’avrà presa bene Fores…

Superbike Magny Cours: Rea comanda le prove 4

 

2 commenti

marcogurrier_911
10:09, 29 settembre 2018

Gentile redazione,
Dopo tanto parlare del mercato MGP credo sia giusto, come voi state già facendo, sottolineare il folle mercato, ingiusto direi per i valori, della SBK
Fores a piedi e ultimo esempio; pilota stabile top6, a ridosso sempre degli ufficiali, davanti talvolta. Lasciato senza sella per Rinaldi che ha fatto più di una opaca prestazione, fino ad ora.
E ancora: Sykes senza sella, e tester o simili fiori dai GP come Kallio luthi e poi il nostro Pasini?
Almeno Savadori e Melandri per favore….

Ridge
10:09, 29 settembre 2018

Trovo incredibile scegliere i piloti in base alla nazionalità x assicurarsi l’interesse mediatico di quel Paese.

POTRESTI ESSERTI PERSO

Supersport Phillip Island Prove 1: Randy Krummenacher non molla

Superbike Phillip Island Prove 1: Jonathan Rea ora fa sul serio

ASBK Phillip Island: Troy Bayliss cade nelle FP2, ma è OK