Superbike Jonathan Rea operato al braccio destro, tutto okay

Il due volte campione del Mondo sotto i ferri a Barcellona per risolvere la sindrome compartimentale al braccio destro.

30 novembre 2016 - 10:48

Jonathan Rea si è sottoposto ad un intervento chirurgico al braccio destro per alleviare la sindrome compartimentale di cui soffre fin dall’inizio della carriera. Il due volte iridato Superbike, 29 anni, è stato operato dal dottor Jordi Font presso la clinica Tres Torres di Barcellona.

Convivere con questo problema non è stato semplice” sottolinea Rea. “Oltre alla sofferenza fisica ho dovuto gestirlo mentalmente, soprattutto sui circuiti più impegnativi per le braccia. Adesso spero che vada tutto bene e sono ancora più motivato per lanciarmi alla conquista del terzo Mondiale.”

JR farà rientro all’Isola di Man, poi volerà a Phillip Island, in Australia, città natale della moglie Tatia, per iniziare la preparazione invernale. Gli avversari lo raggiungeranno a metà febbraio per gli ultimi test invernali e l’apertura del Mondiale il 25-26 dello stesso mese sul tracciato del Victoria. Adesso che è rimesso a nuovo sarà ancora più difficile strappare il #1 a Jonathan il Cannibale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso: “Lorenzo non era lucido, merita una penalità”

BSB Brands Hatch Gara 2: Josh Brookes bis, Ducati tris

MotoGP: Edema osseo al ginocchio per Aleix Espargaró