Superbike Donington: Honda, Leon Camier ritenta il rientro

L'ex campione britannico ha ancora dolore ma pensa di essere in grado di correre

24 maggio 2018 - 8:38

Leon Camier prova il ritorno nel Mondiale dopo il tentativo andato a vuoto nel precedente appuntamento di Imola. Ancora convalescente per la frattura di tre costole con interessamento polmonare, conseguenza del pauroso incidente in gara 1 ad Aragon, l’ex campione britannico ha già saltato due round. A Imola ha  disputato le prime due sessioni di prove libere di venerdi, prima di gettare la spugna per il riacutizzarsi del dolore e lasciare la Honda nelle mani dell’australiano Jason O’Halloran. Che a sua volte si è infortunato cadendo all’inizio di gara 1. A Donington il team tornerà a schierare la coppia titolare, con l’americano Jake Gagne a fianco di Leon Camier. (Qui gli orari in pista e in TV)

“E’ la mia gara di casa, ci tengo particolarmente e non vedo ora di accendere il motore” ha detto Leon Camier. “Dopo Imola ho preso un paio di giorni di pausa e da allora ho fatto un sacco di fisioterapia  per aiutare nella mia guarigione. Anche se ho ancora dolore, mi sento meglio in allenamento e la mia capacità polmonare è aumentata parecchio, quindi sento di essere fisicamente più a posto rispetto a Imola. Solo dopo che sarò salito in sella alla Fireblade capirò se posso correre, ma l’obiettivo per me e per la squadra è cercare di arrivare in fondo all’intero weekend di gara.

Foto Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi: “Yamaha lenta sul rettilineo, così dal 2004”

Alvaro Bautista: “Imola è stato un campanello d’allarme”

MotoGP: Alex Rins regala il suo casco ai commissari di pista