Superbike Aragon Warm Up Chaz Davies problemi al cambio

Problemi per la Ducati nel warm up di gara 2 ad Aragon Chaz Davies si ferma per un problema al cambio. Rea intanto vola...

2 aprile 2017 - 7:53

Niente di nuovo sotto il sole (ma che freddo…) d’Aragona. Nei quindici minuti di warm up di gara 2 Jonathan Rea è stato il più veloce in 1’50″672. Ancora problemi per Chaz Davies costretto a rientrare a cinque minuti dal termine per un problema al cambio. Piove sul bagnato…

TENSIONE – E’ un week end stregato per Davies. Venerdi mattina il motore rotto con prima sessione  in fumo, poi la scivolata di gara 1 al penultimo giro al culmine della battaglia con Rea, e adesso questo nuovo problema al cambio. Gara 2 (il via alle 13) è un viatico fondamentale per le speranze iridate di Davies sprofondato a -55 punti dal battistrada del Mondiale che avanza a punteggio pieno, cinque vittorie su cinque.Il 30enne gallese ha girato in 1’50″830, terzo tempo, dietro anche a Marco Melandri sceso a 1’50″713. Ricordiamo che per la norma salva spettacolo introdotta quest’anno Rea partirà in terza fila con Melandri e Sykes. Quarta fila per Davies. In pole c’è Alex Lowes (Yamaha). Qui la griglia completa

REDIVIVO – Si è rivisto in pista Xavi Fores, 31enne spagnolo avvolto dalle fiamme sprigionatesi dalla sua Ducati al quinto giro di gara 1. Solo leggere ustioni a collo e braccio destro e via libera dei medici per gara 2, ovviamente con la Panigale di riserva allestita dal Team Barni.

CUOR DI LEON  – Intanto Puccetti Racing ha fatto sapere che Leon Haslam correrà con la ZX-10R non solo a Donington (27-28 maggio) ma anche a fine stagione i round di Jerez (21-22 ottobre) e Losail (3-4 novembre). L’idea di Manuel Puccetti è convincere Leon Haslam a tornare al Mondiale, come terzo pilota ufficiale Kawasaki: Jonathan Rea e Tom Sykes hanno ancora un anno di contratto con la formazione ufficiale, entrambi con scadenza fine 2018.

I TEMPI DEL WARM UP – 1. Rea (Kawasaki) 1’50″672; 2. Melandri (Ducati) +0.041; 3. Davies (Ducati) +0.158; 4. Sykes (Kawasaki) +0.316; 5. Lowes A. (Yamaha) +1.010; 6. Fores (Ducati) +1.013; 7. Bradl (Honda) +1.019; 8. Hayden (Honda) +1.086; 9. Torre (BMW) +1.171; 10. Camier (MV Agusta) 1.327; 11. Ramos (Kawasaki) +1.553; 12. Mercado (Aprilia) +1.582; 13.Reiterberger (BMW) +1.583; 14. Laverty (Aprilia) +1.807; 15. Krummenacher (Kawasaki) +1.935; 16. De Angelis (Kaawasaki) +1.972; 17. Simon (Aprilia) +2.247; 18. Russo (Yamaha) +2.444; 19. Badovini (Kawasaki) 3.182; 20. van der Mark (Yamaha) senza tempo.

Superbike Aragon Gara 2 La griglia di partenza

Superbike Aragon Gara 1 cronaca e classifiche

Superbike Aragon Valentino Rossi wild card a Misano? Che pesce..

Superbike Aragon Superpole Davies beffa Rea

Foto Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Ecco la Yamaha Ten Kate per Loris Baz

24 ore di Le Mans 2019: ecco perché “We Love Endurance”

MotoGP, Dovizioso: “Non seguirò le orme di Valentino Rossi”