Superbike: ufficiale, Hacking al posto di Tamada a Miller

Affiancherà Broc Parkes con la Kawasaki ufficiale del PBM

21 maggio 2009 - 2:32

Come abbiamo avuto modo di anticipare nella prima mattinata di ieri, Jamie Hacking sarà il sostituto dell’infortunato Makoto Tamada con la Kawasaki ZX-10R ufficiale del Paul Bird Motorsport nel Mondiale Superbike al Miller Motorsports Park, facilitato dalla mancata concomitanza con i campionati AMA Pro Racing (che quest’anno non correranno insieme al WSBK a Salt Lake City). L’annuncio è arrivato nel tardo pomeriggio di ieri, con un comunicato stampa dove il protagonista della Daytona SportBike (attualmente secondo in campionato).

Torno nel Mondiale Superbike dopo che ci avevo già corso in passato a Laguna Seca: naturalmente è cambiato molto da quell’esperienza“, afferma Jamie Hacking. “Ovviamente non so bene cosa aspettarmi da questa esperienza non avendo provato questa moto con questo pacchetto, anche se lo scorso anno a Miller abbiamo disputato la nostra miglior gara (nell’AMA Superbike, ndr) con la ZX-10R: possiamo puntare alla top ten“.

In pratica quello che si aspettano al Paul Bird Motorsport e, sostanzialmente, quello che è stato in grado di fare a sprazzi Sheridan Morais a Kyalami, facendo giocare al meglio il “fattore campo”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Francesco Guidotti: “Le priorità Pramac? Pecco e Miller. Ma Jack…”

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non posso lottare con Marquez”

Eugene Laverty: “Tenterò il rientro a Misano”