Superbike Test Jerez: BMW più veloce della Ducati V4R!

Tom Sykes alla terza uscita sulla S1000RR stupisce tutti: appena 4 decimi dal vertice, meglio delle Rosse

24 gennaio 2019 - 6:34

Quanto è andata forte la BMW nei test di Jerez? La squadra anglo tedesca non ha montato il trasponder ma alla fine la verità è venuta fuori comunque: Tom Sykes è stato velocissimo, 1’40″8, cioè appena quattro decimi dalla Yamaha di Alex Lowes che ha chiuso al comando la prima giornata. Alla terza uscita con la nuovissima S1000RR il britannico è andato più forte (e non di poco…) delle Ducati Panigale V4R di Chaz Davies, 1’41″375, e Alvaro Bautista, 1’41″857. Certo, in gennaio e su un asfalto rifatto di fresco che ha messo in crisi un pò tutti sono riferimenti da prendere con le molle. Ma è indubbio che la BMW abbia spaventato tutti…(qui la cronaca di giornata)

TERZA VOLTA – Con l’altra quattro cilindri bavarese Markus Reiterberger si è fermato a 1’42″4. La prestazione di Sykes è un fulmine a ciel sereno perchè questa è in pratica la prima, vera uscita della BMW dopo il breve assaggio di Miramas, a fine novembre, con una moto pressochè Stock, e le due giornate di Almeria, a dicembre, con il prototipo della Superbike, ma senza il forcellone Suter che è stato montato per la prima volta a Jerez. Adesso sarà interessante vedere se per la seconda giornata Sykes e Reiterberger monteranno il transponder, in modo da offrirci indicazioni ancora più attendibili. Ma per considerare la mina vagante della Superbike 2019 già basta così.

I TEMPI (mercoledi 23 gennaio): 1. Lowes A. (Yamaha) 1’40″442; 2. Rea (Kawasaki) 1’40″450: 3. Sykes (BMW) 1’40″8 (ufficioso); 4. Haslam (Kawasaki) 1’40″887; 5. Razgatlioglu (Kawasaki) 1’41″001; 6. van der Mark (Yamaa) 1’41″047; 7. Melandri (Yamaha) 1’41″119; 8. Cortese (Yamaha) 1’41″203; 9. Davies (Ducati) 1’41″375; 10. Bautista (Ducati) 1’41″857; 11. Torres (Kawasaki) 1’51″973; 12. Reiterberger (BMW) 1’42″4 (ufficioso); 13. Mercado (Kawasaki) 1’42″886; 14. Laverty (Ducati) 1’43″376; 15. Rinaldi (Ducati) 1’43£973; 16. Delbianco (Honda) 1’45″437.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’

BSB Silverstone, gara 2: Tarran Mackenzie, la rivincita

British Talent Cup: Cameron Horsman vince Gara 2