Superbike: Michel Fabrizio “Puntiamo al podio a Miller”

Dopo la buona prova di Monza punta al bis

25 maggio 2011 - 2:14

Il podio di Gara 2 a Monza ha dato morale ed una maggior convinzione a Michel Fabrizio e a tutto il Team Suzuki Alstare. Il difficile è ormai superato, tanto che il pilota romano conta di lottare nuovamente per la top-3 al Miller Motorsports Park, tracciato dove ha concluso in 2° e 3° posizione nelle due gare della stagione 2009 (unico inseguitore dell’imprendibile Ben Spies) e dove spera di ritrovarsi nella condizione di ambire ad un risultato importante in sella alla propria GSX-R 1000.

Quando ho corso qui per la prima volta sembrava ci fosse qualcosa che non andava sulla moto perchè mi sembrava fin troppo lenta”, ricorda Michel Fabrizio. “Successivamente abbiamo capito che dipendeva tutto dall’altitudine di questo tracciato che, di conseguenza, limitava le prestazioni del motore. A parte questo, Miller è un circuito tecnico e vario, non ci si può permettere nessuna distrazione.

Se lo scorso anno per me non è andata benissimo, nel 2009 ho concluso 2° e 3° nelle due gare. So che la squadra sta facendo il massimo per mettermi a disposizione una moto competitiva, per questo ero molto felice dopo Monza, ci siamo meritati di salire sul podio.

Correre come uno piloti di una squadra ha i suoi pro e contro: è vero che tutte le attenzioni sono rivolte su di te, ma non si possono scambiare le informazioni con un altro pilota. Probabilmente con due moto in pista i progressi sarebbero stati più rapidi, ma la situazione è questa e stiamo ottenendo il massimo. Dopo Monza spero di poter lottare nuovamente per il podio, mi piacerebbe riuscirci anche in America, magari in tutte e due le gare“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Michele Rinaldi: “Stiamo lavorando in ottica 2020”

Test DTM, Andrea Dovizioso a Misano con l’Audi RS5

MotoGP, Jorge Lorenzo ‘go on’: sedile standard e nuovo ‘Aero-pack’