Superbike: Marco Melandri “Peggior weekend dell’anno”

In difficoltà con qualche problema di troppo a Miller

31 maggio 2011 - 3:30

Bisogna guardare avanti. Questo il Marco Melandri pensiero al termine del fine settimana al Miller Motorsports Park, il peggiore della stagione a detta dello stesso pilota Yamaha. Dopo aver spiccato un significativo 3° tempo in Superpole, in gara si sono ripresentati i medesimi problemi incontrati nei turni di prove, non consentendogli di andar oltre una 10° ed una 6° posizione nelle due gare in programma.

Melandri, passato da 27 a 61 punti di svantaggio nei confronti di Carlos Checa in campionato, non riesce a trovare aspetti positivi del fine settimana in America: non resta che pensare alle prossime gare, Misano Adriatico del 12 giugno in primis.

E’ stato un fine settimana difficile“, spiega Marco Melandri. “In Gara 1 sono partito bene, ma sono giunto al contatto con Haga e ho perso diverse posizioni. In più dopo pochi giri la sottocarena ha toccato un cordolo e questo ha provocato la fuoriuscita di un pò d’olio sulla leva del cambio, son dovuto stare attento perchè il piede scivolava cambiando marcia. Purtroppo verso metà gara ho avuto anche un problema con l’anteriore, si muoveva molto e non era facile tenere la moto nella giusta linea.

Gara 2 è stata la peggiore di questa stagione. Per tutta la sua durata non sono stato in grado di fare nulla, sin dal primo giro ho avuto dei problemi in ingresso curva: ho cercato di fare del mio meglio per tenere un ritmo costante, ma era semplicemente impossibile. Di certo non con questo tipo di gare si vincono in campionati, ma dobbiamo guardare avanti“.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoE: Ecco presentato il team Octo Pramac

Ken Roczen: “Una vittoria importante per me e per la squadra”

Max Biaggi assolto dall’accusa di evasione fiscale