Superbike: il Stiggy Racing abbandona il campionato

Chiude la squadra di Johan Stigefelt dopo 5 anni

14 dicembre 2009 - 10:13

Un comunicato stampa ha messo la parola “fine” all’avventura del Stiggy Racing nei mondiali Superbike e Supersport. Dopo cinque anni di buoni risultati e anche qualche vittoria (tra le 600), Johan Stigefelt è stato costretto ad archiviare il progetto per mancanza di fondi per proseguire l’avventura ad alti livelli nel 2010.

Una decisione presa al termine del campionato, dove sono destinate troppe risorse per rispondere al doppio impegno Superbike-Supersport che ha lasciato Stiggy… con l’acqua alla gola, tanto da schierare un solo pilota per categoria nelle ultime gare (e addirittura solo Haslam a Portimao).

Il Stiggy Racing nella scorsa estate era stato vicino a trovare l’accordo con Yamaha, ma la mancanza di fondi ha impossibilitato il buon esito della trattativa. Stiggy ha già venduto parte delle moto a disposizione, con le Fireblade Superbike all’Echo CRS e le CBR 600RR Supersport alla MZ.

Quest’anno Stiggy Racing ha corso in Superbike con Leon Haslam, 5° in campionato, e John Hopkins (nella foto) che ha sostituito da Valencia Roberto Rolfo, anche se non ha terminato la stagione per infortunio. Fuori per problemi di budget invece il nostro Gianluca Vizziello, che tra le 600 ha affiancato Anthony West, anche lui 5° in classifica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: L’arrivo di Ten Kate farà saltare il banco in Yamaha?

Eugene Laverty: “Bitubo è il nostro asso nella manica”

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’