SBK Aragon Sylvain Guintoli: “La Yamaha avrà un motore super”

La Superbike torna in pista ad Aragon in Spagna. L'ex campione del Mondo rivela importanti novità tecniche in esclusiva per corsedimoto

29 marzo 2016 - 10:15

La Superbike approda in Europa per il terzo round che si corre sabato e domenica al Motorland di Aragon. Per la prima volta si parte alle 13, orario canonico degli eventi nel Vecchio Continente. Sylvain Guintoli, pilota ufficiale Pata Yamaha, parla in esclusiva con corsedimoto rivelando una succosa novità tecnica: la R1 avrà un nuovo motore, più potente dell’unità utilizzata in Australia e Thailandia.  Il francese ci racconta anche, in prima persona, il debutto in auto compiuto il giorno di Pasqua a Snetterton.

“Cari lettori di corsedimoto, ad Aragon avremo qualche novità. In particolare la Yamaha introdurrà un upgrade di motore, il primo previsto in questa stagione. Ci manca un po’ di velocità di punta e speriamo che questa iniezione di cavalli ci possa dare una spinta in più. Siamo partiti meglio di quanto ci aspettassimo: in Australia abbiamo sfiorato il podio ma sono ancora più contento del risultato in Thailandia, perchè ero convinto che il tracciato di Chang ci avrebbe fatto soffrire. E invece siamo andati molto forte anche lì. Non siamo molto lontani.”

“La Yamaha è una buonissima moto e la squadra è assai organizzata. Il nostro problema è il tempo, perchè il Mondiale è cominciato e dobbiamo essere veloci a sviluppare la moto. Kawasaki e Ducati hanno molta esperienza, noi siamo partiti da zero, specie nel settore elettronico. E il livello Superbike, in questo momento, è molto alto. Non parlo solo di piloti, ma anche di tecnica: i top team sono assai organizzati. Però lo ripeto, ho fiducia. La vittoria? E’ solo questione di tempo.”

 “La domenica di Pasqua sono andato a correre in macchina nel Radical Challenge a Snetterton. E’ stata una bellissima esperienza, mi sono divertito parecchio. Era parecchio tempo che volevo provare, ero curioso di capire se sarei stato veloce anche in auto. Sono andato molto meglio di quanto sperassi. La Radical è molto leggera e ha una grande aerodinamica. Il motore ha 250 cavalli, ma la macchina pesa appena 600 chili, per cui in curva….vola! Potevo entrare così forte che quasi avevo paura, noi motociclisti non siamo abituati a simili velocità di percorrenza. Ad Aragon dovrò stare attento perchè se entro con lo stesso slancio atterro a… Saragozza! La Radical come top speed non va oltre i  230 km/h, perchè l’aerodinamica frena parecchio. Non c’è paragone con la Yamaha R1, credo che sul lungo rettilineo di Aragon toccheremo i 330 km/h.

“Me la sono vista con piloti di grande esperienza, la griglia era assai piena, oltre trenta piloti, abbiamo fatto delle battaglie pazzesche. E nella terza gara ho scalato il podio (2° posto, ndr) e sono molto orgoglioso. Si, sono andato forte davvero. Adesso so cosa fare dopo che avrò finito con le moto…”

Abbiamo raccontato il debutto auto di Sylvain Guintoli qui   http://www.corsedimoto.com/il-caso/sylvian-guintoli-debutta-in-auto-e-va-subito-a-podio/

Qui il camera car dell’incidente in gara 2 http://www.corsedimoto.com/video/video-il-camera-car-di-sylvain-guintoli-fuoripista-a-snetterton/

 

 

 

4 commenti

marcogurrier_911
2:03, 29 marzo 2016

Buongiorno dott Gozzi,
Contento che torni la SBK augurandomi una alta rivalità in pista con della -sana- tensione
Un paio di considerazioni: non crede che Guintoli sia sempre stato bistrattato da un po tutti? È pur sempre campione del mondo, è stato superiore a Melandri, ed io- se fossi team manager- ammirerei un pilota che garantito 180-250 punti a stagione me li porta a casa.
Inoltre, conosce se in casa Ducati esiste una clausola sui risultati di Giugliano?
Grazie

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Viñales sanzionato, perde tre posizioni in griglia

BSB Brands Hatch Qualifiche: prima pole di Scott Redding

Valentino Rossi: “Marquez intelligente, sa chi seguire”