Chaz Davies: “La MotoGP resterà un rimorso”

Il pilota gallese resterà altri due anni in Superbike, per lui la top class diventa un'occasione persa

10 dicembre 2018 - 8:34

Chaz Davies rimpiange di non aver mai avuto una versa occasione per mostrare il suo talento in MotoGP. A 31 anni il pilota gallese ha rinnovato per le prossime due stagioni con Aruba.it Racing Ducati. A scadenza sarà alla soglia dei 34 anni, per cui è improbabile che qualcuno gli conceda una possibilità in top class.

Per alcuni dei Team Manager nel paddock della MotoGP ero troppo vecchio cinque anni fa,  per a 34 sarò considerato da pensione” ha confessato Chaz Davies all’online di lingua tedesca Speedweek. “Certo, resta la mia aspirazione. Ma credo che ben difficilmente potrò trovare posto in MotoGP, in una squadra che mi permetta di giocare le mie carte.” 

Troy Bayliss nel 2006 sbancò la MotoGP a Valencia da wild card Ducati alla bella età di 37 anni… “Credo che quella di  Troy sia un’impresa irripetibile. Le moto di oggi sono ancora più complesse, gomme ed elettronica hanno fatto passi avanti giganteschi e tutto è molto più al limite di allora. Avere piena padronanza di tutto il sistema è fondamentale, non basterebbe più essere in grado con il talento di battere grandi piloti.

Chaz Davies ha una carriera fantastica in Superbike, ha vinto 29 volte con tre marche diverse (Ducati, BMW e Aprilia) e la Panigale V4 R potrebbe essere l’arma giusta per mettere le mani sul Mondiale. Ma resta il rammarico…”Adesso ci penso poco, ma credo che tra quindici anni, quando sarà un ex, mi dispiacerà non aver avuto la possibilità di correre qualche anno in MotoGP. “

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

BSB Test Portimao: O’Halloran precede Redding e Forés

Ducati non si ferma: Bautista e Davies doppio test ad Aragon

Bedon (Snipers Team): “Fenati è completamente cambiato”