Alvaro Bautista: “La MotoGP? Chi se la ricorda più…”

Il ducatista domina il venerdi di Aragon con una Ducati sempre più imprendibile. Sabato alle 14 Alvaro punta al settebello

5 aprile 2019 - 18:23

Alvaro Bautista ha cominciato alla grande il fine settimana di Aragon: qui cronaca e tempi. Dopo il 6-0 rifilato nei due round d’apertura, la Ducati punta al settebello in gara 1 che partirà sabato alle 14.  “Iniziare questo fine settimana in questa maniera  è grandioso” ha commentato lo spagnolo dopo aver dominato le due sessioni sbriciolando il primato in gara. “Conosco bene questa pista, quindi è stato più facile trovate il feeling. La prima volta che ho provato la V4R mi è sembrato di guidare la mia bicicletta, perchè la potenza è assai minore rispetto alla MotoGP. Ma adesso non mi ricordo più tanto bene del passato…E’ più facile prendere i riferimenti”.

I TEST CI HANNO DATO VANTAGGIO

“Le due giornate di prova che abbiamo sostenuto su questa pista dopo la Thailandia ci hanno permesso di lavorare con calma, per cui è stato un bell’aiuto che abbiamo sfruttato bene” ammette Bautista. “Nelle due sessioni ho fatto parecchie comparative fra le gomme standard e gli sviluppi portati da Pirelli, stanno facendo un ottimo lavoro. Nei test avevamo solo gomme standard ma non è stato un problema, abbiamo fatto altro tipo di lavoro. Siamo ripartiti con lo stesso assetto di Phillip Island e Buriram, funziona anche qui. Se su piste più guidate come Assen o Imola sarà diverso, cercheremo di adattarci.” 

“LA PIOGGIA? INCOGNITA IN PIU'”

Alvaro Bautista non ha mai guidato sul bagnato con la Ducati V4R, neanche nel finale della FP2, quando è caduta qualche goccia senza bagnare completamente l’asfalto. Il meteo per sabato prevede sole, domenica è assai incerto con possibilità di temporali. “Sono curioso di sapere come si comporta la moto e come vanno le gomme da pioggia. Una sessione di prove con il bagnato sarebbe molto utile. Partire alla cieca in una gara bagnata non sarebbe il massimo…”

Foto: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: “Jonathan Rea ora ha un avversario al suo livello”

Alvaro Bautista, come fai? Il nuovo fenomeno ai raggi X

Superbike: Ducati gira a Imola con Bautista e Davies il 24 aprile