Superstock 600 Misano Qualifiche 1: tripletta italiana

Russo, Gamarino e Vitali al comando

8 giugno 2012 - 9:49

Come una maledizione, il primo turno di qualifiche Superstock 600 ha visto nei minuti finale l’incombere di una leggera pioggia, che per fortuna non ha tolto molto tempo ai piloti di categoria e ha permesso loro di disputare la sessione sull’asciutto nella sua quasi totalità. Riccardo Russo, alfiere del Team Italia FMI ed in sella alla YZF-R6 preparata da Yamaha Trasimeno ha fatto nuovamente segnare il tempo più veloce dopo essere risultato il più rapido anche nelle libere della mattinata. Il crono di 1’42.678 ha permesso al pilota di Aversa di precedere Christian Gamarino (Kawasaki Goeleven), staccato di 123 millesimi ed il compagno di squadra Luca Vitali per 127 millesimi.

Classifica molto compatta ai piani alti (i primi 9 sono racchiusi in poco più di 5 decimi), con Michael van Der Mark e Bastien Chesaux (EAB Ten Kate Junior Team Honda) in quarta e quinta posizione davanti a Tony Covena (Kawasaki Goeleven), scivolato a quindici minuti dal termine alla “Misano”, alla wild-card Franco Morbidelli (Yamaha Bike Service Racing Team), ad Alex Schacht (Honda Schacht Racing SBK One) ed Adrian Nestorovic (MTM Racing Team Yamaha).

Completa la top-ten Luca Salvadori (wild-card con il Team PATA by Martini Yamaha), seguito dal connazionale Stefano Casalotti (Yamaha Team Riviera), dallo svizzero Robin Mulhauser (Yamaha Rivamoto Junior Team) e dall’australiano Corey Snowsill (MTM Racing Team Yamaha).

Più attardati gli altri italiani, a cominciare dalle wild-card Filippo Benini (Yamaha G.A.S. Racing Team) e Federico Monti (Suzuki Boselli Races), diciassettesimo e diciottesimo, passando per Francesco Cocco (Team PATA by Martini Yamaha), ventesimo e concludendo con Nicolas Stizza (wild-card con Yamaha Bike Center) e Francesco Cavalli (Yamaha G.A.S. Racing Team), rispettivamente ventiquattresimo e trentesimo.

Superstock 600 European Championship 2012
Misano Adriatico, Classifica Qualifiche 1

01- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 1’42.678
02- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 0.123
03- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – + 0.127
04- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.177
05- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.208
06- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 0.256
07- Franco Morbidelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 0.348
08- Alex Schacht – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR – + 0.459
09- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.528
10- Luca Salvadori – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 1.069
11- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 – + 1.089
12- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 1.337
13- Corey Snowsill – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.386
14- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.414
15- Marvin Fritz – Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 1.421
16- Matt Davies – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.444
17- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.460
18- Federico Monti – Boselli Races – Suzuki GSX-R 600 – + 1.542
19- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 1.635
20- Francesco Cocco – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 1.661
21- Tedy Basic – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.665
22- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – + 1.745
23- Mathieu Marchal – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.775
24- Nicolas Stizza – Bike Center – Yamaha YZF R6 – + 1.857
25- John Simpson – Trickbits FBM Performance – Triumph Daytona 675 – + 2.820
26- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 2.923
27- Richard De Tournay – FP Racing – Kawasaki ZX-6R – + 3.215
28- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 3.715
29- Jonathan Willcox – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 4.090
30- Francesco Cavalli – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 5.329

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ducati-Yamaha, test a Misano. Con Pirro e Folger anche Bautista e Davies

MotoGP, Assen: Alex Rins “Sarà battaglia anche quest’anno”

Pit Beirer: “Pedrosa non è marketing, vuole fare la differenza con KTM”