Superstock 1000 Pioggia di wildcard a Jerez de la Frontera

L’ultimo round stagionale dell’Europeo Superstock 1000 vedrà al via numerose wildcard tra cui Markus Reiterberger, Florian Alt e Andrea Mantovani.

16 ottobre 2017 - 8:36

L’Europeo Superstock 1000 si avvia alla conclusione della stagione 2017 con Michael Rinaldi, Florian Marino e Toprak Razgatlioglu in lotta per il titolo e la gara che si svolgerà il 22 ottobre a Jerez de la Frontera sarà sicuramente combattuta ed emozionante, anche grazie alla presenza di alcune wild card di livello che potrebbero rimescolare le carte. Detto del tre volte Campione IDM Superbike Markus Reiterberger, saranno presenti in Andalusia altre sei wildcard e tra queste spiccano Florian Alt e il nostro Andrea Mantovani.

Dopo l’esperienza dello scorso anno con la Yamaha del team Guandalini Racing, con cui ha ottenuto il decimo posto filane e il quinto posto di Assen quale miglior piazzamento, Andrea Mantovani (nella foto di apertura) tornerà sul palcoscenico internazionale a Jerez de la Frontera e lo farà affiancando Maximilian Scheib e Luca Vitali nel team Aprilia Nuova M2 Racing. Classe 1994 di Ferrara, “Manto” vanta una solida esperienza nel CIV e quest’anno ha chiuso all’ottavo posto il Campionato Italiano Superbike proprio con un’Aprilia del team di Enzo Chiapello.

Se Mantovani tornerà a correre nella STK1000 dopo un anno di assenza, il tedesco Florian Alt farà il suo esordio nel campionato con la Yamaha R1 del team MGM Racing. Vicecampione IDM Superbike nelle ultime due stagioni col team di Michael Galinski, a Jerez de la Frontera Alt correrà su un tracciato che conosce in virtù dei suoi trascorsi internazionali tra Red Bull MotoGP Rookies Cup (tre stagioni, vincitore dell’edizione 2012), Mondiale Moto3 (2013, Kalex-KTM del team Kiefer Racing), CEV Moto2 (vicecampione 2014 alle spalle di Jesko Raffin) e Mondiale Moto2 (nel 2015 col team IodaRacing). Oltre a correre in madrepatria, il 21enne di Gummersbach gareggia da un paio di anni nel Mondiale Endurance col team Yamaha Viltais Experience e nella stagione 2016/2017 ha ottenuto tre podi nella categoria Superstock tra cui il secondo posto (6° assoluto) alla 8 Ore di Slovakiaring.

Oltre a Reiterberger, Alt e Mantovani, parteciperanno all’atto conclusivo dell’Europeo Superstock 1000 2017 altre quattro wild card, tutte provenienti dal CEV Superbike: gli spagnoli Alejandro Medina (ex-CEV Moto2) e Lucas de Ulacia, il finlandese Eeki Kuparinen e il giapponese Naomichi Uramoto. Quest’ultimo correrà in sella alla Suzuki GSX-R1000 del team JEG – Kagayama ed entrerà nella storia come il primo pilota nipponico a gareggiare in questo campionato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: L’arrivo di Ten Kate farà saltare il banco in Yamaha?

Eugene Laverty: “Bitubo è il nostro asso nella manica”

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’