Superstock 1000: Badovini campione, alla ricerca del “vice”

Sette piloti ancora potenzialmente in corsa

9 agosto 2010 - 23:32

Con la vittoria di campionato da parte di Badovini a Silverstone con tre gare d’anticipo, per la Superstock 1000 FIM Cup resta ormai da assegnare il “titolo” di vice-campione 2010, con ben 7 piloti ancora potenzialmente in corsa per questo risultato comunque prestigioso. Le diverse battute d’arresto dei piloti nel corso del campionato, oltre a consentire a Badovini di viaggiare indisturbato verso il titolo, hanno reso la bagarre per la seconda posizione in classifica molto incerta. Attualmente troviamo Maxime Berger 2°, candidato al titolo ad inizio stagione con la Honda del Ten Kate Race Junior. L’ex campione della Superstock 600, che ha duellato con Badovini nella “prima” di Portimao, vanta 86 punti contro gli 84 di Michele Magnoni, 3° con la Honda ex-S.C.I. del Bevilacqua Corse. Grazie al doppio-podio tra Brno e Silverstone è in piena rimonta Andrea Antonelli (Team Lorini), attualmente a quota 73, seguito da Davide Giugliano (Suzuki Team06) a 62. Più staccati i due giovani francesi Sylvain Barrier (3 pesanti “zero” nel corso della stagione) e Loris Baz, ma anche Danilo Petrucci che con la Kawasaki del Team Pedercini resta in corsa per questo piazzamento al debutto tra le Stock 1000 nella serie internazionale.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

8h Suzuka: tutti i team supportati Suzuki al via

Danny Buchan convocato da Kawasaki per la 8 ore di Suzuka

Mirko Giansanti: “Il progetto GRT mi sta ripagando del Mondiale perso da pilota”