Supersport Jerez, Superpole: Federico Caricasulo in pole position

A Jerez Federico Caricasulo conquista la sua prima pole position nel Mondiale Supersport 2017. Lucas Mahias 5° e ancora a terra.

21 ottobre 2017 - 13:09

Federico Caricasulo si è preso la sua prima pole position stagionale al termine di una Superpole dal finale emozionante e combattuto e nella gara di domenica 22 ottobre il pilota ravennate partirà al palo più di un anno dopo Misano 2016. “Carica” si era portato in testa nelle fasi iniziali girando in 1’43.672 e dopo essere stato passato da alcuni piloti si è riportato avanti nel finale con un giro in 1’43.285 che gli ha permesso di battere tra gli altri Jules Cluzel e Sheridan Morais, piloti che scatteranno con lui dalla prima fila dopo aver girato rispettivamente in 1’43.334 e 1’43.641.

Se il team GRT può gioire per la pole position, non si può dire lo stesso per quanto riguarda Lucas Mahias. Il leader del Mondiale Supersport è scivolato alla curva Pons mentre tentava l’attacco alla pole position e ciò ha fato sì che il transalpino venisse relegato alla quinta posizione col tempo di 1’43.698. Mahias, nuovamente a terra dopo la caduta nelle FP2, scatterà così dalla seconda fila preceduto da PJ Jacobsen (4° in 1’43.660) e da un Anthony West che da sostituto di Kyle Ryde nel team Kawasaki Puccetti Racing è stato capace di qualificarsi sesto col tempo di 1’43.818.

Terza fila tutta italiana con Michael Canducci davanti a Lorenzo Zanetti e Christian Gamarino (quest’ultimo scivolato senza conseguenze nel finale), mentre il vincitore della gara di Magny Cours Niki Tuuli aprirà la quarta fila davanti a Kyle Smith e Luke Stapleford. Da segnalare che i dodici piloti che hanno preso parte alla Superpole 2 sono racchiusi in 999 millesimi.

Per quanto riguarda gli altri italiani Alessandro Zaccone partirà dalla tredicesima posizione dopo che Anthony West lo ha privato all’ultimo dell’accesso alla Superpole 2 (che l’australiano ha ottenuto insieme a Kyle Smith). Scatteranno invece dalla diciottesima e diciannovesima posizione Axel Bassani, non al meglio dopo la caduta nelle FP2, e Alex Baldolini.

Da segnalare il 14° tempo dell’estone Hannes Soomer, leader dell’Europeo Supersport con concrete possibilità di vincere il titolo, mentre non prenderà parte alla gara Kev Coghlan. Il pilota scozzese, al rientro nel Mondiale Supersport due anni dopo il grave infortunio patito nell’IDM, ha deciso di fermarsi dopo i tanti problemi tecnici avuti nelle prove libere e in Superpole.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso: “Lorenzo non era lucido, merita una penalità”

BSB Brands Hatch Gara 2: Josh Brookes bis, Ducati tris

MotoGP: Edema osseo al ginocchio per Aleix Espargaró