Supersport 300 2019: Torna Paolo Giacomini

Dopo aver corso con GP Project nel CIV Supersport 300, Paolo Giacomini correrà con la squadra spoletina anche nel Mondiale, dove aveva già corso nel 2017.

24 dicembre 2018 - 11:55

Dopo l’ingaggio della talentuosa pilota ceca Alexandra Pelikanova, il Team GP Project annuncia con grande entusiasmo il passaggio dal CIV al Mondiale Supersport 300 di Paolo Giacomini. Il team di Alessio Altai punta a schierare piloti di talento nel CIV per poi portarli al Mondiale e tale obiettivo è stato raggiunto con la promozione di Giacomini, protagonista di una stagione 2018 piena di lati positivi.

Classe 1993, Giacomini tornerà a correre nel Mondiale Supersport 300 dopo l’esperienza del 2017, anno in cui ha conquistato tre piazzamenti in top 10 e si è reso protagonista di numerose rimonte. Quest’anno il pilota maceratese ha corso nel CIV con la Kawasaki Ninja 300 del Team GP Project e si è fatto vedere numerose volte nelle prime posizioni, senza però conquistare i risultati che meritava a causa di alcune cadute. La squadra ha continuato comunque a credere nelle qualità di Giacomini e per i round conclusivi ha deciso di affidargli una Kawasaki Ninja 400, affinché potesse prepararsi da subito per il ritorno al Mondiale. Da parte sua, il 25enne marchigiano ha ricambiato al meglio l’ulteriore fiducia riposta in lui, ottenendo un bel quinto posto nell’ultima tappa della stagione a Vallelunga.

Quarto nel CIV Sport 4T (precedente denominazione della Supersport 300) nel 2016, Giacomini ha già dimostrato di poter dire la sua in campionati di altissimo livello come il CIV e il Mondiale Supersport 300 e questo è fonte di grande motivazione sia per lui, sia per il Team GP Project.

Paolo Giacomini: “Sono davvero contento di poter tornare al Mondiale e lo sono ancor di più per il fatto che ci tornerò col Team GP Project, squadra che conosco e con cui ho un bellissimo rapporto. Sarà dura, visto che ci saranno molti piloti forti, ma ce la metterò tutta per andare ancora meglio rispetto al 2017. Sono davvero fiducioso per prossima stagione e non vedo l’ora di scendere in pista, sperando che io e il team saremo competitivi fin dalle prime gare.

Alessio Altai (team manager GP Project): “Siamo molto felici di riportare Giacomini al Mondiale. Lo scorso anno lo abbiamo ingaggiato con l’obiettivo di crescere nel CIV per poi passare insieme al Mondiale e questo è quello che abbiamo fatto. Nelle ultime gare di quest’anno gli abbiamo affidato una Kawasaki Ninja 400 in vista della prossima stagione e la crescita che ha fatto ci ha premiati. Il CIV è un campionato di livello altissimo e Giacomini si è fatto valere sia lì, sia nel Mondiale, quindi siamo davvero contenti di poterlo avere di nuovo con noi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Chris Vermuelen “Sandro Cortese ci stupirà”

Superbike: L’arrivo di Ten Kate farà saltare il banco in Yamaha?

Eugene Laverty: “Bitubo è il nostro asso nella manica”