Michele Pirro: “Nel CIV la Ducati V4R non parte in vantaggio”

Michele Pirro ha provato a Misano la Ducati V4R in configurazione CIV. Il team Barni schiererà anche Alex Bernardi

6 marzo 2019 - 18:58

A poco meno di un mese dall’inizio del Campionato Italiano Velocità il Barni Racing Team è sceso in pista   sul circuito di Misano Adriatico, per una giornata di test. La nuova coppia di piloti formata da Michele Pirro e Alex Bernardi ha portato in pista la nuova Ducati Panigale V4 R in versione CIV. Il campione italiano Superbike in carica e il nuovo arrivato in casa Barni hanno potuto prendere confidenza con un mezzo completamente nuovo e hanno potuto testare numerosi componenti. Michele Pirro ha fatto valere la sua esperienza di collaudatore nell’analisi dei dati per fornire informazioni utili allo sviluppo della Ducati Panigale V4 R

Michele Pirro: “La Ducati V4R è un’ottima base”

È stato un test molto importante perché per la prima volta abbiamo portato in pista la moto con cui affronteremo il CIV” ha commentato Michele Pirro“Anche se abbiamo fatto pochi giri è stato importante fare i primi chilometri per capire il potenziale di questa Ducati Panigale V4 R. Il lavoro da fare è tanto, soprattutto venendo da una moto, la Panigale V2, che aveva tanti anni di sviluppo alle spalle, ma la base di partenza è buona. Un ringraziamento particolare ai ragazzi che hanno fatto un ottimo lavoro nonostante il poco tempo a disposizione”.

“Non partiremo avvantaggiati”

Questa è stata solo la prima uscita con Michele e Alex e visto che il debutto è dietro l’angolo abbiamo dovuto lavorare con una tabella di marcia molto serrata” è l’opinione di Marco Bernabò, proprietario della formazione bergamasca. “La moto ha grande potenziale, ma il suo sviluppo è solo alle prime fasi e, al contrario di quello che si può pensare, non partiremo avvantaggiati nella prima gara. Siamo consapevoli che, tra poco più di venti giorni, a Misano, ci aspetta un weekend molto duro.”

1 commento

Katana05
11:00, 7 marzo 2019

Cit. “Siamo consapevoli che, tra poco più di venti giorni, a Misano, ci aspetta un weekend molto duro”. Le ultime parole famose. Vinceranno ogni gara con 15 secondi di scarto anziche 20.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alvaro Bautista: Il problema è l’usura da allenamento?

Alvaro Bautista: adesso è lui che aspetta risposta da Ducati

CEV Moto2: Piotr Biesiekirski operato per sindrome compartimentale