Ken Roczen: “Non è semplice, ma lo sapevo”

Ken Roczen analizza la sconfitta in volata di Arlington contro Cooper Webb

18 febbraio 2019 - 22:19

Ken Roczen nel Supercross è spesso l’uomo in copertina,  nel bene e nel male. Il secondo posto di Arlington, arrivato dopo aver perso per soli 0.208 millesimi il duello contro Cooper Webb, ha lasciato l’amaro in bocca al pilota tedesco che stava già assaporando il gusto della vittoria dopo due anni di digiuno.

WHOOPS INDIGESTE

” In questo week-end ho faticato sempre nello stesso punto della pista di Arlington, nelle whoops e nella curva che le precedevano” ha spiegato Ken Roczen. ” Potevo sicuramente affrontarle meglio soprattutto nell’ultimo giro dove mi sono sbilanciato e trovare un set-up migliore della moto. Ho imparato da questo errore e proverò a migliorare”.

RIMANGO POSITIVO

” Sento che comunque le cose stanno migliorando e nessuno ha mai detto che sarebbe stato facile. Sto cercando di mettere tutti i pezzi del puzzle insieme alla mia squadra per raggiungere gli obiettivi. Ovviamente sono deluso perchè dopo aver guidato la gara perdere così non è il massimo. Resto positivo perchè comunque siamo in lotta per il titolo”. La prossima gara è in programma con il format della “Triple Crown” a Detroit sabato 23 Febbraio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

FIM CEV Repsol: Moto2 e Moto3 di scena a Valencia

Moto3: Albert Arenas tornerà in azione a Jerez

La sfida di NTS, il piccolo costruttore giapponese in Moto2