Jeffrey Herlings: “il National è una possibilità ma dipende da KTM”

Jeffrey Herlings ha ammesso di pensare al National americano

6 febbraio 2019 - 17:32

Fermo per sei settimane a causa di una frattura il piede, Jeffrey Herlings ha rilasciato un’ intervista ai media olandesi circa la sua possibile partecipazione al “National” americano che partirà a metà Maggio. Una dichiarazione che va a chiarire un post dello stesso Herlings su Instagram della scorsa settimana dove compariva il numero 108 che molti hanno interpretato come i giorni dall’inizio del campionato “outdoor” americano.

MAI PARLATO CON NESSUNO

 Sorridendo il campione del mondo in carica ha detto: ” Ho letto su diversi forum che avrei partecipato a qualche GP del mondiale ma di questa cosa non ne ho mai parlato con nessuno e soprattutto con KTM”.

PREFERISCO LA MXGP MA SE KTM…

” Preferisco continuare nel mondiale” ha aggiunto l’olandese; “comunque se dovessi saltare troppi GP del campionato l’America potrebbe essere un opzione. E’ una sfida che comunque mi interessa e che soprattutto non ho ancora vinto. In Europa ho vinto tutto quello che c’era da vincere ma ho un contratto per correre il mondiale, quindi se volessi farlo dovrebbe essere KTM a dirlo”.

CONTROLLO MEDICO FONDAMENTALE 

Il campione olandese tra circa quattro settimane dovrà sottoporsi ad un controllo medico che valuterà le condizioni del suo piede con relativi tempi per ritornare in pista. Se questi dovessero allungarsi e di tanto, potrebbero esserci delle concrete possibilità di vedere Jeffrey Herlings al via del “National” 2019.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’Italia giovanile del motocross vince il trofeo Franco-Italiano

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti