MXGP: tempi di recupero incerti per Jeffrey Herlings

Dirk Gruebel ha parlato delle condizioni fisiche di Jeffrey Herlings dopo l'infortunio di qualche settimana fa in Spagna e del 108 ha detto che...

23 febbraio 2019 - 1:30

Dirk Gruebel, team manager e coordinatore tecnico KTM Factory di Jeffrey Herlings e Tom Vialle ha parlato in una recente intervista delle condizioni fisiche del campione del mondo in carica, fermo a causa di una frattura ad un piede, dopo una caduta durante un allenamento in Spagna.

TEMPI DI RECUPERO INCERTI

” Jeffrey ha svolto un controllo venerdì scorso e tutto è andato per il meglio” ha detto Gruebel“I medici sono soddisfatti dalle lastre che hanno visto ma servono ancora altre tre settimane per un nuovo controllo dove possiamo valutare con più certezza i tempi di recupero. Non dobbiamo correre il rischio di mettere Jeffrey in sella troppo presto, per evitare gli stessi problemi che ha avuto Brian Bogers la scorsa stagione”.

MATTERLEY BASIN? SERVE UN MIRACOLO

” Con il controllo tra tre settimane sarebbe quasi un miracolo vedere Jeffrey in pista alla seconda gara di Matterley Basin. Ritornare subito permetterebbe a lui di essere ancora in corsa per il campionato ma non è realistico pensarlo ora, vedremo”.

CONTRATTO DA RISPETTARE

” A Jeffrey piace mescolare un po le carte, anche con la stampa e tutti i tifosi, quindi il famoso 108 postato su Instagram è solo per questo. Abbiamo un contratto da rispettare per correre nella MXGP ed è quello che faremo, ora non ha intenzione di andare negli USA. L’importante è recuperare la condizione fisica poi si possono fare dei piani per il futuro”.

Il mondiale della MXGP scatterà il 3 di Marzo con l’appuntamento in Argentina.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Argentina: Il Mondiale si sposta nella pampa

Moto3: Albert Arenas KO, non correrà in Argentina

Che storia: Luca Conforti rimette in sella l’amico Lorenzo Zanetti